Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Suv contro un albero in via Epitaffio

Incidente in via Epitaffio poco prima delle 13. Un Suv che procedeva ad alta velocità è uscito di strada scontrandosi contro un albero.

A bordo dell’auto un professionista di Latina, il notaio Enzo Becchetti di 41 anni, che è rimasto ferito ed è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria Goretti, fortunatamente non in gravi condizioni.

L’auto sulla quale viaggiava si è prima schiantata contro un albero e poi si è capovolta, per cause ancora in corso di accertamento da parte dei carabinieri.
A dare l’allarme sono stati altri automobilisti e persone che hanno assistito all’incidente dalle finestre degli appartamenti che si trovano nei pressi del luogo del sinistro.

Comments

comments

  • bastian contrario 2

    questi alberi che si spostano sempre al momento meno opportuno..

  • Emanuele Bonaldo

    Sicuramente la poca attenzione e l’alta velocità sono le cause che maggiormente creano incidenti ma credo sia importante rendere le strade più sicure con guardrail ed una corretta illuminazione. Un esempio è via Tor Tre Ponti, una strada molto trafficata che ha visto nel tempo la morte di troppe persone e l’unica cosa che è stata fatta per mettere in sicurezza la strada è stato l’abbassamento del limite di velocità. Molti sarebbero ancora vivi se ci fossero stati dei guardrail e una buona illuminazione.

  • Anna

    Gli alberi di via epitaffio sono tutti con foto e mazzo di fiori….

  • illo tempore

    Purtroppo l’ignoranza e la poca conoscenza delle cose porta a dare giudizi superficiali. Detto che la prudenza sulla strada non è mai troppa e che le regole vanno rispettate , la normativa vigente stradale VIETA che possano esserci alberi in prossmità di una arteria stradale. Via Epitaffio è una strada di antica concezione ma il perchè della pericolosità degli albri adiacente al flusso di veicoli rimane e sarebbe in teoria inutile spiefare il perchè anche se di certo qualcuno non si troverà facile ad arrivarci. Insomma il motto giramondo di “più alberi, più civiltà, più vivibili” può essere accettabile anche mantenendo gli arbusti un più distante dalle strade o magari proteggendo il contatto con guard-rail. Magari si salverebbe anche qualche vita in più. Che ne dire, anche se un pò imprudenti li facciamo continuare a vivere?

  • antonio

    Primo..non c’era nessun ambulanza..se lo sapevo la facevo io una foto…

    Mi trovavo a passare di la e c’era la municipale con questo macchinone con una ruota staccata che era dall’altra parte della strada…c’era un carrozziere li e un altro signore ora non so chi dei due guidava…

    Penso che la via epitaffio non sia la piu pericolosa….succedono si qualche incidente ma per la distrazione delle persone..non dico che è perfetta però non vedo che ci corrono moltissime macchine vanno piano piano..

    Io percorro tutti i giorni la strada podgora che collega borgo carso con appunto borgo podgora….Strada stretta tir che sfrecciano e moltissime auto che sembra che stanno in pista supereranno il limite di ben 3 volte…per non parlare poi dell’appia…
    Che senso ha mettere un autovelox sulla strada che da borgo podgora va a borgo piave…e dal senso opposto sfrecciano perchè non hanno l’autovelox…x una parte si deve andare a 70 e dall altra non cè controllo?tutto x fare solo soldi non per la sicurezza….

  • ennio

    Percorro giornalmente la strada che va a borgo sabotino-borgo piave..e devo dire che sembra un’autostrada…il limite è di 70 km/h ma non si va meno di 120 km/h

    Basta poco per evitare i disastri…finchè non si sbatte la capoccia non si impara…

  • Braum

    Io devo prendere il treno,e trovo davanti il solito pandino che và a 40 all’ora.Mi tocca sorpassare.

MandarinoAdv Post.