Website Security Test
Banner Bodema – TOP

I Forconi arrivano a Latina e nel Lazio, possibile blocco delle strade

«Noi siamo in collegamento con il Movimento dei Forconi siciliani, ci sentiamo, abbiamo manifestato solidarietà con il loro movimento». A parlare è Antonio Pappalardo, generale in pensione dell’Arma, e presidente del Movimento Dignità sociale, una formazione che riunisce agricoltori, autotrasportatori e anche esponenti delle forze dell’ordine e armate, fondato lo scorso 15 gennaio a Latina «per salvare l’Italia dalla crisi morale ed economia».

«Vogliamo proseguire le loro proteste anche qui – ha aggiunto Pappalardo – per far sentire forte la voce degli agricoltori, dei trasportatori e anche degli uomini delle forze dell’ordine costretti a lavorare con strumenti irrisori e senza mezzi». Pappalardo ha spiegato che già questa sera il Movimento, il cui segretario generale è il presidente dei Comitati riuniti agricoli Danilo Calvani, si riuniràin seduta plenaria per decidere il da farsi.

«Sarà tutto da valutare – aggiunge il presidente – ma pensiamo che da tutti i dintorni andremo verso Roma, e sono certo che anche i nostri amici della Campania interverranno. La nostra idea è quella di bloccare il rifornimento di carburanti e scorte alimentari rallentando i camion, mettendoci nei punti nevralgici e invitandoli a tornare indietro. Se pensiamo di portare i trattori in città? Perchéno?». La data della iniziativa potrebbe essere domenica prossima.

Pappalardo ci tiene a sottolineare che, rispetto al Movimento siciliano, che coinvolge solo trasportatori e agricoltori, il Movimento Dignità sociale, vede anche la presenza di rappresentanti delle forze dell’ordine, «naturalmente non in divisa. Non siamo collegati a nessun partito politico né ai sindacati» ci tiene a sottolineare. Stamattina la neonata realtà ha manifestato di fronte all’Istituto Agrario San Benedetto di Latina dove si stavano svolgendo gli Stati generali del turismo, per dire ‘nò alle politiche regionali e nazionali.

Il generale Pappalardo ha inoltre riferito di avere presentato un esposto ai carabinieri di Borgo Podgora, per spreco di denaro pubblico: l’uomo chiede infatti quanto è stato pagato, da chi e perché il trasferimento nella scuola di circa 500 studenti da altre parti della regione per assistere a una manifestazione politica e non culturale, per predisporre la quale gli studenti dello stesso istituto sarebbero stati impiegati ma poi, sempre a quanto riferisce, non invitati a partecipare.

APPUNTAMENTO A SAN DONATO. «Da lunedì 23 a partire da mezzogiorno, presso lo svincolo della Pontina con la via Migliara 47 (San Donato) si darà inizio a una grande e massiccia protesta su tutto il nostro territorio», spiega un comunicato dei Comitati riuniti agricoli e del Movimento Dignità Sociale, la realtà nata a Latina che riunisce agricoltori, autotrasportatori e uomini delle forze dell’ordine e armate e che è vicina ai Forconi siciliani. A seguire, spiega la nota, altri blocchi saranno disposti in punti importanti della regione e di tutto il Paese. Poiché è prevista una «altissima adesione», spiegano i comitati, «si potrebbero creare forti disagi su tutto il territorio». Lunedì, inoltre, sempre allo svincolo tra la Pontina e la Migliara 47, si terrà alle 15 una conferenza stampa. Saranno illustrate tutte le richieste avanzate al governo. «Se non saranno accettate – si conclude la nota – la manifestazione sarà a oltranza».

Comments

comments

  • lupino buzzo

    improbabile che le forze dell’ordine si facciano rappresentare da un idiota simile, che offende l’intelligenza altrui
    basta con i demagoghi pappalardo e calvani, aizzatori gratuiti di folle

  • Attila

    Ma quanto sono brave questi personaggi e queste categorie!! Grandi sostenitori del governo del Berlusca. Colui il quale ci ha portato nella fogna. Adesso se la prendono con Monti che sta cercando di tirarci fuori. Se siamo giunti a questa crisi, la colpa e soprattutto la vostra. Ed il Cav. che fa. Si nasconde. Vergognosamentei uscirà fuori quanto le cose andranno meglio.

  • Sharif abdul

    Cavani e company, rappresentano gli autonomi. Quattro gatti. Siete dei falliti.

  • homer

    quando non ci sarà benzina o generi di prima necessità non sarà importante a chi si è appartenuto o chi si sostiene…la fame è fame!!!! forza co sti trattori!!! voi lupino e attila prendete la forca!!!

  • lucy in the sky

    Nessuna solidarietà a categorie dove si annidano gli evasori fiscali, i qualunquisti, quelli che non pagano i contributi, gli scontenti permanenti.
    Un invito alle forze dell’ordine a monitorare questi presunti movimenti, che fanno solo casino mediatico: se un’ambulanza rimanesse senza benzina per colpa loro, altro che forconi…nelle chiappe….

  • Quantum

    Attila e Lupino siate meno superficiali nelle vostre considerazioni, la situazione è drammatica, senza enfatizzare non si può negare l’evidenza, le aziende che producono agroalimentari e beni di consumo cioè la forza motrice dell’economia sta lentamente scomparendo sotto il menfreghismo e l’inettidudine di svariati politicanti locali, provinciali, regionali e purtroppo dei due rami del parlamento, che da decenni hanno preferito occuparsi di finanza creativa giocando in borsa come fosse una patita di poker (è vero Monti per ora è difficilmente criticabile è li da 2 mesi) ma gli altri a tutti i livelli politici e partiti anzichè occuparsi dell’economia reale, del lavoro, degli investimenti nell’innovazione tecnologica si sono arroccati ciecamente in se stessi lasciando allo sbando tutto o quasi.

  • Fabio Guizzaro

    qualcuno mi sa spiegare il perchè di tanto spiegamento di forze dell’ordine? Ma di cosa hanno paura lor signori politicanti? Cominciano ad aver paura di chi ormai per fame non ha piu’ nulla da perdere ?

  • jena ridens

    @ Fabio, i politici hanno la coscienza sporca e anche qualcos’altro, sono consapevoli della povertà che avanza ma loro non recedeno di un centesimo, anzi la polverini s’è garantita un bel vitalizio di 3000 euro al mese dopo 5 anni di mandato elettorale in regione ed alla “veneranda” età di 55 anni, mentre noi e tutti quelli dei forconi andremo in pensione a 67 anni forse con 700 euro al mese!
    E NON DOVREMMO ESSERE IMBESTIALITI ?

  • alceste

    ma chi organizza i blocchi, ha già fatto scorte?

  • manuel

    caro lupino bruzzo se nn sai che cose vatti ducumentare ridicolo parassita della coldirettti

  • Nonminculi

    Andate su Wikipedia a vedere chi è sto Pappalardo. Ha sguazzato nel potere coi peggio partiti da decenni. Quante pensioni piglia? Altro che rivoluzione , qua vogliono la Restaurazione e questi sono i prodromi di un colpo di stato. Quando dobbiamo aspettarci le preotenze ai commercianti e ai cittadini onesti? Se è la guerra civile che vogliono ci siamo quasi.

  • Frattazzo Da Velletri

    CITAZIONE:
    “A parlare è Antonio Pappalardo, generale in pensione dell’Arma”

    Ecco appunto, un generale in pensione (come se prima avesse mai lavorato) un parassita dello stato che ha goduto di priviligi quando era in “servizio” e che continua a godere di privilegi ora che si definisce pensionato.

    Lo sa costui che tra le categoria dei PENSIONATI la sua e’ quella che gode piu’ di altre copiscui compensi .
    LO SANNO GLI AGRICOLTORI E LE ALTRE CATEGORIE CHE I PARASSITI MILITARI SOTTRAGGONO UN’ENORME QUANTITA’ DI SOLDI PUBBLICI ALLE STRUTTURE ESSENZIALI DELLO STATO?

    …..Adesso vogliono far credere ad un risveglio improvviso!!!
    Dopo che si sono inchinati e genuflessi ad ogni tipo di potere politico pur di mantenere i loro privilegi!!!

    Ancora piu’ assurdo se ci fosse l’appoggio di categorie ormai sul lastrico!!!

  • avatar

    Cari Amici con la Guerra civile ci rimettono solo le persone per bene, i ladri e i farabutti si riciclano e salgono sul carro dei vincitori, proprio perche’ sono degli “AMORALI E DELINQUENTI”, BASTA SOLO RIAPPROPRIARSI DELLA QUALIFICA DI CITTADINO, e pretendere cio’ che cispetta di diritto, Per fare cio’ basta andare a votare col cervello collegato, e non farsi irretire dalle solite Sirene e venderci il futuro ns. e dei ns Figli per i soliti 30 denari. Cittadini oltre che nascerVi ci si puo’ anche diventare, basta usare la l’intelligenza e la Ragione, altrimenti si e’ solo Sudditi, senza alcun diritto.

  • Cittadino di Latina

    Sta salendo l’ondata di populismo … 20 anni di cabaret mediatico, non sono passati invano.
    Ognuno si fa sindacalista di se stesso e se ne frega della “cosa pubblica”.

    Fuori i discorsi da bar da questo Paese e da questa città! Vogliamo COMPETENZA e RESPONSABILITA’, non cazzari da stadio.

    PS: sarebbe stato aperto un fascicolo da parte della procura di Palermo, a valle dell’accusa di infilitrazioni mafiose nel movimento da parte del Pres.Lo Bello di Confindustria Sicilia. Mi piacerebbe anche una risposta politica …

  • Andrea

    Penso che a Latina non ci saranno i forconi stiamo troppo bene ancora …

  • emanuele

    speramo che succede x davvero,che cambia qualcosa in meglio io sono invalido sto a casa con i miei loro con le pensioni arrivano a stento verso il 20 del mese,io qualche cosa mi arrangio a fa,ma nn se move una foglia se sti imbecilli de destra,centro o sinistra nn fanno qualcosa finisce che per campa tocca fa le cose illecite tanto basta prende un’avvocato bono e dopo poco sei fuori e sei in giro pure con il macchinone come girano parecchi appena usciti………………….italia di me….a ……………………………………

  • ugo

    Statevene a casa. Oppure andate a protestare direttamente sotto palazzo chigi, invece di rompere le scatole alle altre persone che faticano ad arrivare alla fine del mese e per questo DEVONO lavorare

  • Fernando Bassoli

    Anche organizzare manifestazioni è emocrazia amici.

  • Fernando Bassoli

    Democrazia!

  • Dino

    Non servono i forconi.Un incidente automobilistico sulla pontina e siamo tutti bloccati senza via di uscita.

  • Cittadino di LAtina

    Beh Bassoli … Qualsiasi espressione di pensiero va tutelata.
    Bloccare le strade, i trasporti (di qualsiasi tipo), alzare le mani contro chi decide di lavorare (vedi taxi) … va sanzionato.

    Anche la marcia su Roma era una manifestazione :)

  • manuel

    fatela finita brutti e amici delle sindacali servono e come la rivoluzione comincera lunedi

  • willy

    certa gente i parassiti li ha annidati nel cervello ed in quei pochi neuroni che colà vagano senza meta……….

  • Quantum

    rileggendo i post precedenti sembra che per gli italiani non ci siano più speranze di uscire da una crisi culturale più che economica e finanziaria, ma cari blogger non avete occhi per vedere quante fabbriche stanno chiudendo, quante aziende agricole falliscono, quanti negozi ed artigiani chiudono le attività, quante migliaia di persone perdono il lavoro? Questa si chiama recessione declino sociale e civile, le proteste di quelle migliaia di uomini e donne prescindono dalle appartenenze politiche ed ideologiche, hanno tutti un comune denominatore la perdita del lavoro e denaro per campare, tutti nelle medesime e misere condizioni di vita causate da precedenti governi di pseudopolitici scellerati.
    La protesta non è contro il Governo Monti ma contro i potentati le cricche le lobby che schiacciano qualunque riforma della democrazia di progresso civile che in questa nazione è stato fermato da balordi saccheggiatori annidati in tutti i partiti politici collusi con le organizzazioni criminali.
    La prova che Monti non è come gli altri (per ora) è il rispetto avuto verso il referendum popolare sull’acqua pubblica votato da milioni di italiani, in questa manovra di privatizzazioni belle o brutte ha escluso la proposta della liberalizzazione delle gestioni delle fonti idriche.

  • Succus

    IL MALE DELL’ITALIA? IL CITTADINO CHE SI PROSTITUISCE PER UNA FACILE PROMESSA PRIMA DELLE ELEZIONI.
    IL MALE DELL’ITALIA? MOVIMENTI DI APPARENTE PROTESTA DIETRO AI “FORCONI SICILIANI” SI DICE CHE C’ERA GENTE DEL PDL O DI FORZA NUOVA CHE HANNO DATO MANFORTE ANCHE LOCALMENTE A PERSONAGGI DEL PDL COME DI GIORGI, BRUNI E ALTRI …
    OVVIAMENTE CI SI SCHIERA COL POTERE E QUINDI UN APPARENTE DISSENSO DIVENTA UNA FORMA PER DOMINARE LA PUBBLICA OPINIONE, TANTI CHE OGGI DISSENTONO HANNO SGIUAZZATO O ERANO INTEGRATI PERFETTAMENTE NEL POTERE COME QUESTO GENERALE, COME GRILLO, COME TANTI E TANTI ALTRI CHE NON HANNO MAI MINIMAMENTE PROVATO A DISSENTIRE ESPONENDOSI PERSONALMENTE.

  • Luca

    Vi è mai saltato per la testa che bloccare una strada statale può arrecare danni molto gravi sia a chi cerca di lavorare onestamente e che ha impegni importantissimi improrogabili proprio in quei giorni, sia per i casi ad esempio di trasporto di emergenza (ambulanze per esempio, o trasporto organi ecc)?? Perchè tra l’altro non avete protestato tutti gli anni precedenti? Avete votato male, ora non vi lamentate. La prossima volta bloccate i diretti interessati e non i cittadini che già fanno fatica ad arrivare a Roma tutti i giorni. Perchè solo su di loro ricadrà il blocco.

  • Smith

    ..semplici vigliacchi al servizio dei “baroni borboni”!!
    sta gente deve soprattutto ricordare “che il gettito fiscale di quell’isola viene restituito completamente al 100% alla regione stessa in quanto a statuto speciale questo al contrario di quello che succede a noi ed altre regioni che oltre a pagare per lo stato dobbiamo pagare anche le camice da 500€ che indossano sti gattopardi de m…

  • Anti-mafioso

    ANTONIO PAPPALARDO, membro del cda della società “Stretto di Messina”dal 2008, non è che per caso si è indignato in quanto hanno appena definanziato il Ponte sullo stretto revocando a lui e ai suoi amichetti siciliani ben 1.621 MILIONI DI EURO?

  • avatar

    I trasporti soprattutto in Sicilia e non solo sono quasi esclusivamente in mano alla Mafia (ndrangheta, camorra, mano nera, sacra corona unita ecc) chiamatela come Vi pare!….. Per cui chi e’ che orchestra i moti siciliani?????? Non vi fidate … non e’ sempre oro cio’ che luccica….Usate la testa non la pancia.

  • Succus

    fatto sta che qualcuno in cerca notorietà e, danilo calvani ne ha inscenato di assurde, evitando di associarsi a nbessuno in passato per sete di notorietà ora accetti di unirsi a un ex generale ed ex parlamentare, in genere in questi movimenti ci si convince anche con la forza del vile denaro,
    è un modo come un altro di pagare la pubblicità, e a questi salvatori della patria io nn credo affattto!!

  • Di Matteo

    X Succus. Lei ha ragione. Questo personaggio ambiquo alle ultime elezioni si è presentato con una formazione del Nord. Quelli che gridano “Roma ladrona”. Cioè quelli che hanno piazzati i parentifino alla settima generazione, in tutte le cariche amnistrative del Nord. A giudicare dai voti presi, forse non è stato votato nemmeno dai parenti più stretti, si può dedurre che il peso politico in questa zona, di Calvani vale meno di zero.

  • parascandolo

    chi ha retto la coda di questo personaggio, fallito e miserabile sotto molti aspetti, se non sbaglio frequentava digiorgi un annetto fa ??! poi lo hanno scaricato, quando neanche la famiglia lo ha votato, ma si permette di inscenare proteste improbabili …senza seguito….. eppure sta sempre in mezzo alle p.lle

  • FAFANGALA

    Calvani vai a zappare la terra, che ultimamente ti ci dedichi poco !!!

  • Pappafico G. zona San Donato

    Calvani con tutte le tue truppe camellate al seguito pagate le tasse e non rompete i coglio*i. Invece di disturbare i cittadini, andate a lavarore, e vedrai che riuscirai a pagare i debiti con equitalia. Non vivere sulle spalle della gente, vai a raccogliere l’insalata sotto le serre.

MandarinoAdv Post.