Website Security Test
Banner Bodema – TOP

REGIONE LAZIO: 590 MILIONI PER IL TRASPORTO LOCALE

Uno stanziamento di 590 milioni per migliorare la qualità del servizio pubblico locale, realizzare 350 nuovi bus, 18 nuovi treni e riqualificare 156 stazioni. È quanto ha approvato la giunta regionale del Lazio. Il provvedimento, secondo l’assessore alla Mobilità del Lazio Franco Dalia è il «frutto di un lavoro eccezionale e strategico e servirà, in primo luogo, a risolvere il grande problema sociale dei pendolari che nel Lazio sono 450mila


Lo stanziamento prevede: 325 milioni e 10 nuovi treni sulla ferrovia Roma-Civitacastellana-Viterbo, più il raddoppio della tratta Roma-Montebello-Riano e Riano-S.Oreste-Pian Paradiso; 33 milioni per potenziare la linea Roma-Latina-Formia con un’offerta di 1.600 posti al giorno per i pendolari; 20 milioni per la riattivazione della ferrovia Formia-Gaeta; 55 per l’attuazione e la messa in sicurezza di 156 stazioni; 35 per sistemi di ‘bigliettazione elettronica e infomobilità agli utentì; 33 per un programma di nodi di scambio e 49 per l’acquisto di 350 bus urbani ed extraurbani a basso o nullo impatto ambientale. “Con un reale investimento sul ferro è uno dei provvedimenti più ambientalisti approvati da questa giunta”, ha commentato l’assessore all’Ambiente del Lazio Filiberto Zaratti. “Un provvedimento fondamentale” per l’assessore al Bilancio Luigi Nieri che ne ha sottolineato i risvolti in termini di »sicurezza preventiva nelle stazioni”.

«Esprimo soddisfazione per lo stanziamento della Regione Lazio finalizzato a potenziare la linea ferroviaria Roma-Latina-Formia, con l’introduzione di nuovi collegamenti per i pendolari, con il raddoppio del binario tra le stazioni di Campo Leone ed Aprilia, e con la riattivazione della ferrovia Formia-Gaeta, attualmente dismessa». Lo dice, in una nota, il consigliere regionale pontino del Partito democratico Claudio Moscardelli. «Si tratta di un ulteriore segnale – aggiunge Moscardelli – che conferma l’attenzione della Regione verso il nostro territorio perché – spiega -, potenziando il trasporto su ferro si migliora la mobilità riducendo il traffico su gomma e quindi l’inquinamento». Moscardelli ricorda poi «l’approvazione in Giunta dell’accordo integrativo con il Governo, con fondi per opere infrastrutturali pari 3 miliardi di euro». «Di questi – conclude – 799 milioni sono destinati al collegamento intermodale Roma-Latina e Cisterna-Valmontone».

Commenti

commenti

  • Davy

    Si sa nulla della tempistica di realizzazione dei progetti elencati?

MandarinoAdv Post.