Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Droga, 23 arresti della polizia. Ragazze si prostituivano per una dose

Sono partite dal tentato omicidio di un algerino, accoltellato a gennaio in via Portogallo, le indagini che hanno portato gli agenti della Squadra Mobile ad arrestare 23 persone, tra nordafricani e latinensi, per spaccio di stupefacenti, in particolare eroina.

Con l’operazione “Annaba”, che prende il nome dalla città di origine di vari soggetti coinvolti, è stata smantellata la più grande piazza che operava a Latina, nelle zone di Santa Maria Goretti, autolinee, palazzo di vetro, Latina Fiori e piazza del Quadrato.

Ma quello che si cela dietro il mercato della droga è uno “spaccato piuttosto inquietante”, come ha sottolineato il capo della Mobile Cristiano Tatarelli nel corso della conferenza di questa mattina: l’attività investigativa ha fatto emergere un elevato numero di giovani ragazzine, anche di 15 e 16 anni, abituali acquirenti, provenienti da famiglie per nulla problematiche.

Attirate dal consumo di eroina, sarebbero state disposte a vendere il proprio corpo, in assenza di disponibilità economica, pur di ottenere una dose. Il caso limite è quello di alcune giovani costrette a subire violenze sessuali, come una 18enne che cinque anni fa era stata obbligata ad assumere eroina da tre degli indagati che ripetutamente hanno abusato di lei, per poi entrare nel circuito della tossicodipendenza.

Ognuno con un ruolo, non abbastanza stabile da poter contestare l’accusa di associazione per delinquere, le persone finite in manette avrebbero rifornito l’intero capoluogo: ad occuparsi del carico di droga erano perlopiù nordafricani, che si recavano a Castel Volturno in treno o in auto, il resto del gruppo gestiva lo spaccio al dettaglio.

Dal caso di via Portogallo sono emersi frequenti contrasti tra i pusher, come il diverbio che ha portato all’omicidio del tunisino nell’ex vetreria laziale. A coordinare le indagini il sostituto procuratore Eleonora Tortora, ad emettere i provvedimenti il gip Tiziana Coccoluto. La Questura ha anche inviato al Comune una dettagliata relazione che indica i luoghi dove gli stranieri dimoravano stabilmente.

Gli arrestati:

1) ALLALI Rida, nato il 15.10.1979 in Algeria, alias “Thuà”
2) KADRON Hicham, nato il 12.06.1979 ad Annaba (Algeria), alias “Kamel”
3) OUNISSI Hacene, alias “Hassan”, nato il 24.08.1983 ad Annaba (Algeria), domiciliato
a Latina
4) BOUAOUNI Abdlghani, alias “Labiad”, nato il 23.04.1972 in Algeria
5) BOUAOUNI Yazid, nato il 03.11.1979 ad Annaba (Algeria), residente a Latina
6) BIRRDJAM Bilal, nato il 30.03.1983 ad Annaba (Algeria)
7) SAOUAB Rabeh, nato il 24.02.1966 in Algeria, domiciliato a Latina
8) KHOUALFIA Ben Amara Sebti, nato il 12.05.1976 in Tunisia domiciliato a Villa Literno
(CE)
9) BARBIERI Roberta, nata il 18.07.1965 a Camerota (SA), residente a Latina
10) ANZOVINO Emilia, nata il 26.07.1986 a Latina, residente a Latina
11) ANZOVINO Veronica, nata il 17.12. 1987 a Latina, residente a Latina
12) TRAVALI Valentina, nata il 01.12.1987 a Latina, ivi residente
13) DELLA ROCCA Giuseppe, nato il 21.11.1979 a Latina alias “Cicala”
14) COPPOLA Paolo, nato il 10.03.1975 a Latina
15) PIETRAGALLA Raffaele, nato il 18.05.1962 a Roma, residente a Latina
16) FANTI Francesco, nato a Priverno (LT) il 03.09.1976, residente a Latina
17) GATTAMELATA Ilaria, nata il 04.06.1988 a Cori (LT), ivi residente
18) COLIZZI Emanuele, nato il 25.08.1981 a Cori (LT), ivi residente
19) FARGNOLI Massimiliano, nato il 18.05.1969 a Civitavecchia (RM), residente a Latina
20) DE RENZI Simona, nata il 07.07.1983 a Cori (LT), residente a Latina
21) CORBU Florin, nato il 03.04.1982 in Romania
22) HABLANI Noura, nata il 12.10.1992 a Latina
23) GAROFANO Katia, nata il 25.07.1976 a Latina.

Comments

comments

  • pep76

    impacchettati, incellofanati e rispediti a casa con un gommone a remi…… via tutti…..

  • the punisher

    ma avete visto che la metà sono donne e ragazzette????

  • futre

    ooooooooooo adesso come se famoooooooooo cazzzzz……….

  • benito

    che fine faremo?che fine abbiamo fatto!

  • Pippo

    Prima spacciavano gli zingari a Latina adesso anche Nord Africani e gente dell’est… siamo messi molto male!!!

  • Pippo

    Quello che è stato fatto a Cortina per gli evasori si potrebbe fare a Latina per gli spacciatori con i loro macchinoni (senza dichiarare redditi) ci sarebbero bellissime sorprese….

  • benito

    EHHH SE CI FOSSE STATO IL MIO AMICO TEDESCO ADOLFO…….

  • FLASH

    e per prendere sti grandi spacciatori quanti soldi abbiamo consumato??
    GRAN RISULTATO ORA LATINA SARA’ PIU SICURA ……HAHAHAHAHAHAH
    CHE RIDERE.

  • flash2

    Bravo flash,condivido con te,questi non sono neanche pesci piccoli! E nessuno di questi ha la villa o il macchinone,lo posso assicurare a chi lo ha scritto poco sopra.

  • FLASH

    FLASH 2 NEANCHE IL MOTORINO MAGARI PURE RUBATO PERCHE SE LO VENDONO PRIMA DI PRENDERLO PER FARSI LA DOSETTA GIORNALIERA COMUNQUE CONDIVIDO LE PAROLE DA TE SCRITTE MA A LATINA NON INTERESSANO I GRANDI PRENDONO I PICCOLI ……. PER I GRANDI NON C E PERSONALE E BENZINA, ECCO PERCHE HANNO PRESO PIU PERSONE CHE ABITANO NELLA STESSA ZONA COSI RISPARMIANO……
    CAPITOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Mamma

    Adolescenti e ragazzine di 13-17 anni che per la droga si fanno scopare…Sono preoccupata.

  • Pio

    Qualsiasi altra droga…ma l’eroina è devastante.

  • homer

    non abbiamo scoperto l’acqua calda.L’eroina è da sempre la droga dei bassifondi.Avete visto il film ” Amore Tossico”? è un film reale, molto bello che ci fa toccare con mano il mondo dell’eroina.Beh a Latina ci sono due mondi, quello dell’eroina che mette in campo ragazzi di bassa estrazione per vendere agli eroinomani e razzi bene per la cocaina…ehm…per la droga le ragazze hanno sempre venduto il proprio corpo…lo fanno per le borse, figuriamoci per la droga che crea dipendenza chimica…

  • Fra’

    A voi tutti super ispettori (de sto cavolo) che minimizzate quanto fatto in questa operazione, ai vari flash e flash 2 e chi la pensa come loro, io dico: HANNO TOLTO DI MEZZO 20 PERSONE CHE DAVANO EROINA, AI MINORENNI! Dovreste essere contenti e invece state solo polemizzando sterilmente mettendo in ridicolo il vostro senso civico.

    Complimenti per l’operazione e fateli cantare, collezionando prove…che è con quelle che si buttano dentro quelli grossi, non con le chiacchiere.

  • Elena

    Le ragazze si vendono anche per un buon voto a scuola…

  • Bobby il duro

    Valentina Travali figlia del noto Travali detto Peppe Lo Zingaro … l’ennesima arrestata di una famiglia che si rigenera, appena ne arrestano uno subentra un altro e poi un altro ancora, sembra una lotta senza speranza. Della famiglia forse ne restano un paio da arrestare (ma di una hanno già arrestato il marito) ma non disperate è quasi pronta la linea di successione dei nipoti.

    Che schifo!!!

  • Davideeeeeeeeee

    Personalmente sono dell’idea che non si è risolto nessun problema ma solo momentaneamente fermati dei personaggi che presto ritorneranno a delinquere o qualcuno prenderà il loro posto…
    Se ci sono minorenni disposte a tutto per una dose non è certo colpa loro ma delle loro famiglie che non le seguono e non le educano…

  • Quantum

    scusate la presunzione, tutti si domandano come e perchè, fornendo opinioni personali su come fare e chi dovrebbe, ma la spiegazione è una sola:
    quando la politica è debole culturalmente o assente perchè affaccendata in altri affari per conquistare e mantenere il potere per fini personali, le organizzazioni malavitose ed il crimine organizzato prendono il posto sostituiscono le Istituzioni dello Stato, cancellando ogni presidio e conquista di civiltà.

  • loretta

    @ Quantum, sono d’accordo con te, ma quante e quali possibilità abbiamo per uscire dal declino? Siamo un popolo allo sbando, non abbiamo un meta un progetto comune, nemmeno dei riferimenti istituzionali rispettabili, ogniuno pensa agli affari propri, le famiglie si disgregano per motivi economici o perchè non hanno più autorità e strumenti persuasivi verso i figli, il fuori come lo definisci tu trascina volenti o nolenti i giovani che hanno un solo pessimo modello da imitare o seguire.

MandarinoAdv Post.