Website Security Test
Banner Bodema – TOP

ZINGARETTI PRESIDENTE DEL CAL, CUSANI: ACCORDO AL RIBASSO PER IL PDL

«L’elezione del presidente del Cal rappresenta un accordo al ribasso che il Pdl del Lazio subisce e dal quale esce penalizzato politicamente e con qualche ininfluente poltrona all’interno della segreteria di presidenza». È il commento del presidente della
Provincia di Latina Armando Cusani all’elezione di Nicola Zingaretti alla presidenza del nuovo Consiglio delle autonomie locali del Lazio. 

Lo stesso presidente Cusani aveva rifiutato di partecipare alla prima seduta di insediamento, ritenendo il Cal, così come impostato, «uno strumento inutile», un organismo che «aumenta la burocrazia e che è finalizzato a produrre incontri e decisioni
che hanno valore pari allo zero». «Con questo nuovo Consiglio, dotato di una maxi segreteria che garantisce indennità e
gettoni di presenza agli eletti – precisa ancora il presidente Cusani – si spenderanno dai 200mila ai 250mila euro l’anno. Senza contare che il Cal rimarrà operativo sino alla scadenza della legislatura regionale, poi sarà sciolto. Sarebbe bastata invece una
piccola modifica alla legge elettorale regionale per portare gli stessi delegati degli enti locali a sedere sui banchi della Pisana con una quota di rappresentanza.

Commenti

commenti

MandarinoAdv Post.