Website Security Test
Banner Bodema – TOP

ALPINI A LATINA, DE MARCHIS: “MA CI SONO I SOLDI?”

Ancora polemiche per l’arrivo degli alpini. L’interrogativo che divide i politici riguarda i soldi. Siamo sicuri che i fondi per tutti i lavori in corso ci siano effettivamente?

La domanda viene posta dal Pd, in particolare dal segretario Giorgio De Marchis che si chiede come sia possibile far eseguire lavori per milioni di euro in assenza dell’approvazione del bilancio preventivo del 2009. Inoltre segnala che, a differenza dei previsti 5 milioni di euro, il contributo statale è stato di soli 3,5 milioni, con il conseguente rischio di aggravare i debiti già piuttosto consistenti del Comune. «Nonostante – dice il segretario cittadino del Pd Giorgio De Marchis – quest’anno avessero assicurato di approvarlo entro marzo. In questa situazione il Comune è costretto a operare in regime di esercizio provvisorio. In sostanza può effettuare, per ciascun intervento, spese in misura non superiore mensilmente a un dodicesimo delle somme previste nel bilancio 2008. Se invece di straparlare e sparare cifre a vanvera avessero approvato il bilancio in tempi ragionevoli, oggi non ci troveremmo in queste condizioni, con un finanziamento che non può essere utilizzato». De Marchis che sostiene che i vecchi mutui già pagati e mai utilizzati dal Comune che ora serviranno a coprire le spese dei cantieri aperti ammontano a 2,3 milioni, mentre il sindaco sostiene che sono quasi nove. «E’ chiaro – continua il segretario del Pd al Messaggero – che si sta parlando di finanziamenti di entità diversa rispetto a quanto ripetutamente affermato dal sindaco e dall’assessore Guercio, per quanto riguarda la ricognizione dei mutui abbiamo verificato che la cifra è molto più bassa rispetto a quella sbandierata da Zaccheo, ma non è finita qui: ora scopriamo che il finanziamento promesso dal Governo è di un milione e mezzo in meno rispetto a quanto annunciato dal sindaco e non può essere nemmeno speso. La verità è che questo evento è stato gestito con i piedi, l’amministrazione ha pensato solo a strumentalizzare l’Adunata invece di impegnarsi nell’organizzare i dettagli dell’evento e nella messa a punto delle procedure amministrative». Il sindaco, durante le conferenze stampa sull’adunata che si sono tenute nei giorni scorsi, rispetto ai lavori in corso ha sempre assicurato che non ci saranno problemi: né di tempi, né di copertura. L’opposizione non si riesce invece a capire invece come verranno pagati i lavori su strade, marciapiedi e rotonde.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.