Website Security Test
Banner Bodema – TOP

BLOG CONTRO LA POLIZIA, PERQUISIZIONI A LATINA

Ci sono quattro indagati nell’ambito dell’inchiesta della Digos di Bologna sul blog «Caccia allo sbirro» comparso on line lo scorso febbraio. Si tratta di tre uomini e una donna, tra i 45 e i 25 anni, noti per la loro militanza nei Carc, i comitati di appoggio alla resistenza per il comunismo. Tutti riconducibili al (nuovo) Partito comunista italiano, organizzazione che ha la sua base in Francia.

Nei loro confronti in mattinata sono state eseguite altrettante perquisizioni su disposizione della pm della Procura felsinea Morena Plazzi che sulla vicenda ha aperto un fascicolo in cui vengono ipotizzati i reati di istigazione a delinquere, calunnia e violazione della legge sulla privacy. Le perquisizioni sono state fatte a Milano, Napoli e Latina. In casa di tre di loro, tra cui la donna, sono stati trovati elementi che suffragano l’accusa nei loro confronti. Nella loro disponibilità sono state trovate numerose foto e un filmato realizzati in occasione del presidio a Bologna dell’1 luglio 2008 mentre era in corso l’udienza preliminare per un’inchiesta del pm Paolo Giovagnoli per associazione sovversiva con finalità di terrorismo a carico di 12 attivisti dei Carc poi prosciolti. È sono proprio quelle foto ad essere state immesse sul blog «Caccia allo sbirro». La polizia ha sequestrato pc, cd, telecamere e altro materiale informatico ora al vaglio della Postale.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.