Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Banco alimentare, a Latina raccolta record per i poveri

«La carità vince la crisi, perché il cuore dell’uomo vince su tutto». Nella sola città di Latina sabato, nel corso della «Giornata nazionale della colletta alimentare», sono stati raccolti 18.907 kg di prodotti contro i 15.951 kg del 2010 (+ 20%). Il raccolto della nostra provincia è stato di 32.749 kg con un incremento del 7% rispetto allo scorso anno. Un successo locale ma anche nazionale, dove il risultato è di ben 9.600.000 kg, con un + 2% rispetto al 2010.

Quest’anno l’impegno del Banco Alimentare è stato sostenuto sul territorio locale
dall’assessorato ai servizi sociali del Comune di Latina, vicino all’attività dei volontari che assistono e aiutano i poveri e gli emarginati del territorio nell’arco dell’intero anno. Ricordiamo che tutti i generi alimentari raccolti nella giornata di sabato saranno distribuiti alle strutture caritative operanti nella provincia pontina.

«Questi numeri – commenta Giulio Ciotti, responsabile provinciale del Banco Alimentare –
rispondono con chiarezza a chi diceva che la crisi poteva essere un ostacolo. Un grazie infinito
ai 400 volontari che si sono alternati nei vari punti vendita del territorio e ai 15.000 donatori.
Tante le testimonianze avute, a dimostrazione che il gesto della Colletta Alimentare è qualcosa
che può veramente cambiare la nostra società perché punta al cuore».

«Ancora una volta – afferma l’assessore ai servizi sociali del Comune di Latina, Patrizia Fanti
– i cittadini di Latina hanno dimostrato di avere un grande cuore, partecipando attivamente alla
giornata nazionale della colletta alimentare. L’aumento del 20% dei prodotti alimentari raccolti
rispetto allo scorso anno dimostra quanto sia importante, in questo particolare momento di crisi
economica, “fare rete” intorno ai problemi della nostra società. Per rispondere alle molteplici
esigenze delle famiglie è fondamentale che associazioni e istituzioni operino sinergicamente;
una crescita reciproca per un’azione mirata e capillare. Condivisione e partecipazione,
dunque, sono le parole chiave per non lasciare solo chi ha bisogno di un aiuto concreto».

Comments

comments

  • giovanni

    MI AUGURO CHE TUTTO IL RACCOLTO VADA EFFETTIVAMENTE AI BISOGNOSI CHISSA’?……?????????

  • latina 2

    SPERANDO CHE I CITTADINI NON HANNO FATTO I FINANZIAMENTI PER FARE QUESTA RACCOLTA PER ESSERE FICHI

MandarinoAdv Post.