Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Sezze, ragazzo muore sotto al treno: andava a discutere la tesi di laurea

Aveva 25 anni, Mauro Ferrarese, il giovane studente morto dopo essere stato investito da un treno nella stazione di Sezze Romano. La Polfer di Formia è intervenuta sul posto per effettuare gli accertamenti.

Secondo una prima ricostruzione, il ragazzo era uscito di casa dicendo che oggi avrebbe discusso la tesi di laurea. Si indaga per capire la dinamica dell’evento. L’ipotesi degli investigatori è quella di un tragico incidente: il ragazzo sarebbe scivolato finendo sotto al convoglio.

 

Il ragazzo era molto conosciuto a Roccagorga, il padre lavora come geometra in Comune. Mauro stava andando a Roma per discutere la tesi di laurea in Informatica. Inizialmente si era ipotizzato il suicidio, ma l’ipotesi è stata poi esclusa.

 

Comments

comments

  • apollo

    Pare si tratti di un ragazzo di Roccagorga che andava a discutere la tesi di laurea a Roma. Alla stazione con lui c’erano i parenti. Un tragico incidente o un suicidio? In entrambi i casi, una pena infinita. Povero ragazzo e povera famiglia

  • francesco

    Non chiudersi in troppo in se stessi qaulora vi sia stato un gesto estremo (suicidio) non risolve certo i problemi anzi ne vengono altri fuori.
    Un consiglio: abbiate fiducia sempre di mamma e papà.

  • homer

    Brutta cosa…una perla per tutti: un ragazzo sfiduciato, triste perchè non riusciva e senza lavoro, incontra un’amico il quale vedendolo in quella condizione gli da 100€, l’altro sta per allungare la mano e lui prende e stropiccia il denaro..” ma che fai????” dice lui…l’altro reagisce prendendo i 100€ buttandoli a terra in mezzo al fango, li tira su e gli dà la banconota ridotta uno straccio…a quel punto gli dice ” vedi caro amico, un pezzo di carta che vale 100€, se pur stropicciato, pieno di fango, sporco ed irriconoscibile vale pure sempre 100€”…la morale è : la vita, le persone, gli altri ti riducono a pezzi, in mezzo alla strada e sfinito…ma non dimenticare mai il tuo valore che nessuno può toglierti, contate sempre sulla vostra unicità, le difficoltà sono solo una ruota bucata durante un tragitto…seppure impervio….viva la vita.

  • Geppi

    Ciao a tutti..io ero sul treno per napoli stamattina proprio nei momenti in cui il ragazzo moriva. Il treno si è fermato a Sezze, c’era caos, sirene dell’ ambulanza, gente agitata. Da dove ero seduta volto lo sguardo prima all’ altezza del finestrino del treno sul binario parallelo, poi in basso. E lui era lì, sotto il treno…non vi descrivo la scena, ho provato una pena immensa, una tenerezza infinita e tanto orrore. Se di suicidio si tratta, quanta disperazione, quanto dolore per spingersi a tanto. In questi tempi così amari e aridi non ci dimentichiamo mai di guardare agli atri, di cercar un dialogo…non lasciamoci travolgere dal dolore.E’ un auguro che faccio a tutti anche a me. mi unisco all’ appello di homer.

  • marina

    Una preghiera per Mauro…… in una pena infinita per me che sono mamma…….. E’ stato un incidente drammatico e lui ora non c’è più..Vicina alla sua famiglia …

  • Gabriele

    Ragazzi, è orribile povero mauro, io sono di latina lo conoscevo, non così tanto bene eh, ci ho parlato poche volte e mi sembrava un ragazzo tranquillo buono, vedete purtroppo sono sempre i più buoni ad andarsene RIP mauro

  • monica

    ho deciso di raccontare a mio figlio di 10 anni quanto è accaduto; ‘non si sa, figlio mio, se è stato un incidente o un suicidio, ma se fosse timore e stanchezza della vita, non stare da mai da solo nella tua paura; e se faccio l’errore involontario di non comprenderti, ti prego gridalo forte fino a che non ti ascolto e possa aiutarti perchè avvolte è difficile capire i moti di un animo afflitto; io e te, figlio mio, sappiamo che significa perdere un figlio e un un fratello, per questo dedichiamo il nostro pensiero ad una madre, ad un padre e ad una famiglia…e delicatamente, la stringiamo al nostro cuore.

  • Davide

    Scusate, sono passati 8 mesi… le indagini hanno fatto progressi?

MandarinoAdv Post.