Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Latina Basket, sesta sconfitta stagionale

Sesta sconfitta stagionale per la Benacquista Assicurazioni Latina che, nel secondo derby consecutivo, si è arresa al Ferentino per 76-63. I nerazzurri non sono riusciti ad imporsi contro un avversario temibile e lanciato verso la parte alta della Conference sud, deludendo le attese dei propri tifosi al seguito che hanno riempito quasi tutto il settore ospiti del Palamontegrande di via Aldo Moro.

Per Ferrari, la squadra di partenza è composta da: Micevic, Plateo, Quarisa, Milani e Tavernelli; Gramenzi risponde con: Ihedioha, Bonfiglio, Guarino, Ianes e Carrizo. Il tecnico nerazzurro l’aveva detto alla vigilia: i giocatori di Ferentino possono battezzare singolarmente gli avversari e fare ciò che vogliono in fase offensiva; e i bianco amaranto, non lo smentiscono.

L’impeto iniziale di Ferentino infatti, è fatale ai nerazzurri, con i locali che partono col piede schiacciato sull’acceleratore e vanno sul +6 a 1’25” dall’inizio. Primo canestro di Latina a 6’30”  ed è di Milani. Nonostante Carrizo faccia ciò che vuol,e specie in fase di ripartenza, e Iannuzzi in grande spolvero con ben 8 punti personali realizzati nella prima parte di gara, dopo la sfuriata iniziale di Ferentino, Latina torna sotto ancora con Quarisa, galvanizzato dalla convocazione in nazionale, e Tavernelli che sembrano i più determinati. Ma la prima tripla dell’incontro è di uno scatenato Bonfiglio, che dopo metà tempo, porta i biancoamaranto avanti di 7 (13-06). Latina sbanda paurosamente in difesa e Ihedioha e Ianes ne approfittano portando i ciociari a +12 (22-10). Nel finale di prima frazione anche Romano in campo, ma a combinarla grossa ai nerazzurri è  Panzini che si presenta sbattendo in faccia una tripla alla sua ex squadra, utile a Ferentino per concludere il primo quarto in vantaggio 25-10.

Nel secondo quarto entrano Serena e Gazzotti, mentre dall’altra parte si riposa Ihedioha per dar spazio a Pongetti. A 6’13, Latina è doppiata nel punteggio (30-16), con un Panzini ancora scatenato. Il solito Milani, il migliore fra i suoi in fase realizzativa con 6 punti nella prima metà di gara, tenta di avvicinare i suoi nel punteggio, ma Ferentino sembra avere ormai preso il largo e controllare bene il match, con Latina che ha già raggiunto il bonus falli già dalla prima metà del periodo.

Dopo 5’, La Benacquista Assicurazioni, con il giovane De Angelis in campo, prova a rientrare in partita e torna ad essere più attiva sotto la plance avversaria, conquistando anche falli utili; i biancoamaranto sbagliano molto in fase offensiva e restano per più di 3’ senza fare centro. Gli impeccabili dalla lunetta Quarisa (3/4) e Romano (2/2), premiano la reazione nerazzurra e accorciano il divario per i nerazzurri che vanno all’intervallo lungo sotto di 8 punti (36-28).

Al rientro dalla pausa, ciociari ancora scatenati con canestro più fallo di Guarino. Micevic, trova per la prima volta nella sua partita la via del canestro con 6 punti e si viaggia sempre sul +7 Ferentino dopo 1’43”. Bonfiglio, è praticamente un uomo ovunque per i suoi e dalla mira infallibile con un Ianes incredibile nei rimbalzi, sembra aver bene in pugno la gara.

La partita a metà terzo periodo si fa interessante, con un parziale di 14-13 per Ferentino in circa 7’. Pongetti e Serena strappano applausi a suon di triple, Carrizo, miglior realizzatore del quarto, e Guarino tornano in campo di gran carriera e portano altro carburante nel serbatoio di Ferentino che a fine terzo quarto viaggiano sul +13 (61-48).

L’ultimo periodo ricomincia come si erano chiusi i precedenti, ma un Latina ancora troppo assente in fase di rimbalzo offensivo ed un FMC più concreto in fase offensivo fanno la differenza. Plateo si conferma in serata no nei suoi tentativi a canestro, per lui infatti un solo punto fatto. Al contrario, il neo-entrato Parrillo ed un combattivo Iannuzzi approfittano di un Latina sfortunato nel finale anche nei tentativi da 2 e chiudono la contesa per Ferentino che in chiusura dilaga. A scuotersi per la Benacquista sono Milani, Camillo e Gazzotti che accorciano a -10 (73-63) a 1’30” dal termine che provano a tenere alto l’onore ma ormai è troppo tardi. Guarino  e Ianes dalla lunetta approfittando dei falli commessi del giovane Camillo chiude sul 76-63.

FMC FERENTINO – BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA 76-63

Parziali: 25-10, 36-28, 61-48

Arbitri: Bramante di San Martino Buonalbergo e Boscolo di Chioggia

FMC FERENTINO: Guarino 13, Panzini 5, Iannuzzi 12, Parrillo 4, Bonfiglio 9, Fiorletta, Ihedioha 6, Ianes 11, Pongetti 4, Carrizo 12. All. Gramenzi

BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA: Gazzotti 13, Plateo 1, Tavernelli 5, Milani 13, Serena 8, Quarisa 9, Camillo 1, Romano 4, Micevic 9, De Angelis. All. Ferrari

 

Comments

comments

MandarinoAdv Post.