Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Corso Matteotti, i cittadini riempiono le buche sui marciapiedi

Il Comune non provvede alla manutenzione del verde? Ci pensano i cittadini più volenterosi. L’ultimo episodio è avvenuto nel pieno centro di Latina, in Corso Matteotti, dove il comitato spontaneo del quartiere R0 si è mobilitato per riempire e mettere in sicurezza i riquadri per alberi sui marciapiedi.

Spesso restano vuoti e diventano delle pericolose buche, così i cittadini hanno chiesto l’autorizzazione di riempirli di sabbia per evitare almeno spiacevoli incidenti.

L’ufficio verde pubblico del Comune ha autorizzato per iscritto i residenti a realizzare l’intervento di manutenzione «attesa l’attuale impossibilità, da parte del servizio scrivente, di effettuare con immediatezza l’intervento in questione». E così ieri il presidente del comitato dei residenti, Patrizio Cianfoni, ha imbracciato la pala provvedendo a riempire le aree.

«Il trasporto della sabbia – racconta Cianfoni – è stato effettuato da Benito Arramini, mentre il titolare della tabaccheria di Corso Matteotti ha coperto le spese con un piccolo ma spontaneo contributo economico. Così, senza nessun costo per il Comune, la strada è più decorosa e meno pericolosa per chi passeggia». Un piccolo ma importante gesto per prendersi cura della propria città senza aspettare inutilmente l’intervento delle istituzioni, troppo spesso latitanti.

 

 

 

 

Comments

comments

  • bambaradam

    arrivereno anche alla ronde private: qualcuno ha mai visto una pattuglia della polizia municipale in piazza san Marco la sera del sabato, in totale balìa di deficienti ?

  • osservatore

    Le istituzioni troppo spesso latitanti sono le stesse che questi volenterosi dal pollice verde hanno votato!! Ergo chi é causa del suo mal pianga se stesso!!!

  • chicco71

    Bravi, complimenti!!!!
    Ma piantar un alberello non era meglio?????

  • Vinxlt

    @osservatore
    sai anche per chi hanno votato? c’hai la palla di vetro?

  • 285/92

    Sabbia calcarea chiamata anche sabbione per costruzioni, bruttissima a vedersi alla prima acqua diventerà una melma verdastra.
    bastava mettere alcuni cespugli di verde come ad esempio il ligustro che non cresce tanto ed è sempreverde (Ligustrum lucidum mentre il ligustrum vulgare viene un po’ più grande).
    Le talee radicano con facilità e non serviva neanche comprare le piantine.

  • M.M.

    Le istituzioni si stanno pian piano ritirando … questo purtroppo sembra essere solo l’inizio.
    Basti pensare che a meno di 20 giorni dalla prima incursione, il Villaggio di Libera a B.go Sabotino è stato nuovamente “visitato”.
    Buona la volontà civica dei cittadini. In una città spesso indifferente è un gesto anche di protesta civile.

  • MARCANTONIO

    io avrei preferito un albero!!!

  • Danilo

    Bastavano i mattoni e calce.

MandarinoAdv Post.