Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Feltrinelli, musica e letture per l’integrazione

Mercoledì 28 settembre alle ore 18:00, presso La Feltrinelli Libri e Musica, in via Diaz a Latina, ci sarà una performance a base di musica e reading a cura dell’ONG italiana L.V.I.A. e dell’associazione Mutamenti Onlus di Latina all’interno della campagna “L’Italia sono anch’io”, di cui la stessa Feltrinelli è tra i promotori a livello nazionale.

La campagna nazionale, che ha come Presidente del Comitato promotore il Sindaco di Reggio Emilia Graziano Delrio, è promossa da 18 organizzazioni della società civile, ed ha come principale fine la raccolta firme per due proposte di legge di iniziativa popolare, che da un lato assegnano allo ius soli, cioè il diritto di essere cittadini del Paese nel quale si nasce, un ruolo di primario rilievo; dall’altro, attraverso il riconoscimento del diritto di voto amministrativo per chi risiede per un periodo congruo (5 anni), mirano a eliminare una ingiustizia che rischia di minare il principio del suffragio universale a livello territoriale, impedendo a milioni di persone di partecipare pienamente alla vita della comunità dove vivono.

Nel corso del pomeriggio persone immigrate da tempo residenti a Latina leggeranno brani e poesie scelte da loro e scritte da autori dei loro rispettivi Paesi di provenienza. La lettura sarà inoltre intervallata da un’esibizione musicale acustica di artisti di origine africana ed est-europea.

Giovedi 29 invece, sempre alle ore 18:00, presentazione del romanzo “Il vuoto intorno”, edizioni Il Foglio Letterario, scritto da Claudio Volpe, giovane autore locale residente a Pontinia. Alla presentazione interverranno la critica letteraria Rosa Manauzzi, direttrice editoriale della collana saggi de Il Foglio Letterario, e la professoressa e attrice teatrale Donatella Galeotti.

Il romanzo affronta temi non semplici: morte e rinascita; cadere e rialzarsi. Un ragazzo padre e suo figlio Down. Il racconto di una vita. Il racconto di una storia fatta di buchi e di vuoti, di cadute, di assenze che si sovrappongono e puzzano di insignificanza. Un padre che sfoga i suoi istinti frustrati sulle prostitute raccattare per strada. Una madre debole, fragile, alcolizzata, autolesionista, suicida. L’amore con una zingara dei nostri giorni in fuga dall’amore pedofilo e incestuoso di suo padre. La fuga verso la speranza, il viaggio alla ricerca di se stessi, del proprio valore, della propria storia. Il desiderio di distruggersi, di lasciarsi coprire dal male, di reificarsi. La prostituzione di un uomo in cerca del peccato. La possibilità di rinascere, di sconfiggere il male, di far tremare il vuoto prendendolo a morsi. La storia di come si può perdonare, morire e rinascere. La storia di come si può ancora amare nonostante tutto il male del mondo.

Latina24ore.it è media partner dell’evento.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.