Website Security Test
Banner Bodema – TOP

A Cisterna una scuola ultramoderna con lavagne elettroniche

Inaugurato a Cisterna il Campus dei Licei, una nuova scuola ultramoderna con aule attrezzate e lavagne elettroniche.

Anche il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha espressocon un telegramma «vivo apprezzamento per l’inaugurazione del Campus dei Licei di Cisterna, che raccoglie l’auspicio di una scuola che funzioni come un efficace motore d’uguaglianza e fattore di crescita. Significativa è anche la scelta di dedicare il Campus alla memoria di Massimiliano Ramadù – è scritto nel telegramma – che ha perso la vita nell’assolvimento del proprio compito nella missione in Afghanistan. Il ricordo così vivo e doloroso di del sacrificio del giovane alpino e di tanti militari italiani ci deve indurre a persistere nell’impegno per la sicurezza, lo sviluppo e la pace nel mondo».

La struttura è di 20.300 metri quadrati con un edificio scolastico di 40 aule normali, oltre ai laboratori speciali, che potrà ospitare 1.200 studenti; l’auditorio con circa 500 posti a sedere, la grande biblioteca, la coloratissima palestra (25mtx38mt), due campi da calcetto e uno da pallavolo e pallacanestro, una pista da salto in lungo, una pista per la corsa dei 100 metri, la casa per il custode e un parcheggio di 109 posti auto.

E’ la prima scuola in Italia ad essere stata costruita con il ricorso alla finanza di progetto in 838 giornate lavorative; è l’unica ad essere dotata di una Lavagna Elettronica Multimediale (Lim) in ogni aula. Ed è anche l’unico edificio dove è stato bandito il colore bianco che è la somma dei colori e che ormai viene abbandonato persino negli ospedali, il colore pastello è stato passato sulle pareti delle aule, sulle porte interne, nei corridoi e nella palestra, per diversificare le campate e le postazioni. Ciascuna struttura sportiva è dotata di un ingresso autonomo per l’uso (da parte dei privati e delle associazioni) in orario extrascolastico.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.