Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Movida, i residenti contro il Comune: “Ci prendono in giro”

Il presidente della commissione Viabilità, Roberto Lodi, e l’assessore ai Trasporti, Alberto Pansera, parlano di «primi importanti risultati che i cittadini attendevano da tempo e che costituiscono solo l’inizio di una serie di iniziative che l’amministrazione del sindaco Giovanni Di Giorgi vuole mettere in campo per migliorare la nostra città dal punto di vista della sicurezza e della vivibilità».

Ma i residenti la pensano diversamente. «In realtà – spiegano – nelle notti di venerdì e sabato il rumore è diminuito solo per quanto riguarda moto e macchine, ma il sonno dei residenti non è affatto migliorato sia per il vociare e gli schiamazzare dei giovani, sia perché in barba alle regole della più comune educazione, qualche gestore continua a fare musica dal vivo ad un livello tale da far vibrare i vetri degli appartamenti e qualche altro organizza giochi vari in mezzo alla strada con urla e applausi».

Gli abitanti della zona criticano anche «la demagogia del progetto del salotto che raggiunge il culmine della presa in giro dei residenti». «Ci vuole molta fantasia e ipocrisia – attacca il comitato di quartiere – per sbandierare come salotto un quartiere con vie non certo spaziose, il cui manto stradale è abbellito da buche e vistosi rattoppi, con muri imbrattati da scritte e graffiti, in cui, soprattutto la domenica mattina, la sporcizia lasciata non fa certo pensare a un salotto».

«Il progetto prevede nuove panchine su marciapiedi larghi un metro e 70 (via Neghelli e via Lago Ascianghi): vorremmo sapere dove trovano spazio per passare con le carrozzine dei bambini le mamme o le carrozzine dei disabili che di giorno devono percorrere quelle strade. Inoltre, come già avviene a Santa Maria Goretti, tali panchine si trasformerebbero di notte in bivacchi per giovani chiassosi con bottiglie in mano o in dormitori per vagabondi». Infine l’attacco dei residenti: E’ inutile convocarci alle riunioni se poi decidono tutto con i gestori dei locali.

Comments

comments

  • Ghino di Tacco

    Dormite pure borghesi PANTOFOLAI!!!!

  • rk

    “Inoltre, come già avviene a Santa Maria Goretti, tali panchine si trasformerebbero di notte in bivacchi per giovani chiassosi con bottiglie in mano o in dormitori per vagabondi»”

    Potete anche bloccare la panchine ma noi dalla zona pub non ce ne andiamo fatevene una ragione, rimaniamo incollati li!

  • Marco

    Mi spiace per i residenti. Ogni tanto frequento quella zona e in effetti la marmaglia di pischelli cafoni e chiassosi è esagerata. Io se abitassi li sopra ogni sera farei un bel pò di gavettoni a quelli che fanno casino.

  • pitagora

    chiamte gli assessori Addonisio,Panzera,di cocco tutti scienziati. Andate a lavorareI miglioramenti ? dove sono ? tutto uguale. forza residenti andiamo avanti

  • magno

    Lasciare perdere di chiamare gli amministratori non servono a nulla.Hanno la patente da xxxxxxx aspettavamo proprio ADDONISIO E PANZERA E DI COCCO PER RISOLVERE I NOSTRI PROBLEMI. DI GIORGI DOVE SEI ? SE CI SEI SBATTI I PUGNI CON I TUOI ASSESSORI CHE PARLANO E NON RISOLVONO I VERI PROBLEMI

  • rompi

    a di DI COCCOOOOOOOO SEI SPARITOOOOOO Sei solo capace di parlare vattè a fà un’ altra tinta

  • basta

    A Lodi e Pansera,fatela finita di dire stupidagini e cercate di non farvi solo pubblicità sl giornale.I problemi ci sono e non migliora assolutamente nulla. Questi si chiamano amministratori ?

  • Giuseppe

    Purtroppo Latina è piena di nullafacenti che passano le sarate a spendere i soldi di mamma e papà nei locali……..poi voglia di lavorà saltame addosso…….

  • Paris

    AFFINCHE’ si sappia: anche ieri notte in via Neghelli ci sono stati due episodi ” quasi violenti ” ( evitato il peggio per intervento di amici presenti ) con qualche pugno andato a vuoto e qualce schiaffo andato a segno , il tutto sotto gli occhi di decine di avventori o passanti . Continua la saga ” Tutto bene “.

  • basta

    Cianfoni, non mollare !

  • michele

    parlate parlate e voi residenti non vi accontentate mai !!!
    è vero la storia della zona ztl e dei vigili è una vera e propria presa in giro sia per voi RESIDENTI ma anche per i GESTORI DEI LOCALI !
    io frequento la zona quasi tutte le sere e devo ammettere che con i miei occhi ho visto gente spacciare e fumare canne davanti ai vigili ….OCCORRONO LE FORZE DELL’ORDINE e questa è anche l’opinione di molti gestori !
    è anche vero signori miei che però non bisogna fare di tutta l’erba un fascio, NON TUTTI I LOCALI CREANO DISORDINE E DISTURBO, quindi non bisogna generalizzare .
    CI TENGO A PRECISARE CHE TUTTI SANNO CHE C’E’ DROGA NELLA ZONA MA NESSUNO FA’ NULLA !
    per quanto riguarda la musica, se vi riferite al locale che ha fatto musica in via lago ascanghi ….non esagrate io ero presente nell’area esterna del locale e bisogna essere obbiettivi la musica non era alta !
    Per il resto non posso darvi torto !

  • stefano

    Cecare il dialogo è inutile.
    L’intento è quello di squalificare la zona, non solo via neghelli o lago ascianghi ma anche tutte le zone limitrofe, dove delinquere è diventato la norma 24 ore su 24.
    Dalla mattina alle otto con gli ubriachi sulle panchine nei parchi che fanno i loro porci comodi alla luce del sole, fino alle 2 di notte con la solita masnada di esagitati davnati ai locali, che urlano si menano e sopratutto si drogano in balla vista.
    La questione è : ma se queste cose le vede quoitidianamente la gente comune solo camminando per strada, perche chi fa ordine pubblico non produce nessun arresto?

MandarinoAdv Post.