Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Appello al sindaco: “Rastrelliere per le biciclette al mare”

Rastrelliere per sistemare le biciclette al mare. Una proposta semplice ed economica lanciata da Dario Bellini al sindaco di Latina Giovanni Di Giorgi. “Fa molto piacere – scrive Bellini al sindaco – leggere sui giornali la sua attenzione per l’ambiente e l’ecologia. Muoversi con auto elettriche, ad emissioni zero, non può che essere una buona notizia. Secondo me dobbiamo però lavorare di più su tutto il territorio per incentivare l’utilizzo di un mezzo che non inquina, anzi fa bene usarlo: la bicicletta.  “Se non andiamo in bici a Latina…”.

Per incentivare la mobilità su bicicletta servirebbe una campagna di informazione, di attenzione alle due ruote anche solo tracciando una linea su di un marciapiede e, qui la mia proposta-protesta, mettendo in città e al mare delle rastrelliere. Non so se ha avuto mai modo di raggiungere il lido di Latina in bicicletta, una volta arrivati, a sinistra, come a destra di Capoportiere non si sa dove mettere i mezzi a due ruote. Inserire ogni TOT centinaia di metri, dalla parte delle strisce blu di Urbania, una bella rastrelliera sarebbe come dire alla nostra popolazione: “mollate la macchina, fatevi una bella passeggiata, usate la bicicletta!”, sarebbe proprio un bel segnale”.

In effetti al Lido, tra le tante carenze, c’è anche quella dei posti per le bici. Considerando il sempre maggior numero di persone che va al mare in bici usando la pista ciclabile sarebbe davvero utile sistemare delle rastrelliere. Del resto al lido di Latina non c’è neanche un’edicola dove acquistare un quotidiano da leggere in spiaggia, per non parlare dei marciapiedi che rendono impossibile una semplice passeggiata a piedi.

Comments

comments

  • emilio

    …ma dai non sarà troppo presto per pensarci? l’estate è appena iniziata del resto no?

  • Quantum

    ma valà! hanno preferito spendere alcune decine di mugliaia di euro per comprare il giocattolo elettrico al sindaco, quindi niente rastrelliere per i cittadini!

  • Quantum

    l’automobile giocattolo elettrica del Sindaco costa 36mila euro!

    Una rastrelliera pubblica costa più o meno 80 euro al metro lineare, quindi, € 36000 / 80 = 450 metri lineari di rastrelliere!!! sufficienti per coprire l’esigenze del litorale di Latina Lido ed oltre fino a Riomartino volendo.

    BENE BRAVO SINDACO INIZIA ALLA GRANDE …..COME IL SUO PREDECESSORE….. COMPLIMENTI PER L’OCULATA SPESA IN QUESTO PERIODO DI CRISI ECONOMICA.

    VORREI SAPERE COME E QUANDO AMMORTIZZERA’ LA SPESA.

  • Quantum

    dimenticavo….. ogni metro di rastrelliere ospita da 2 a 3 biclette a seconda di come viene disposta, quindi i posti su 450 ml sarebbero più di 1000, ….. è così caro Sindaco che si abbatte l’inqinamento atmosferico dai gas di scarico, agevolando i cittadini all’uso di mezzi ecologici al 100% , non acquistando un giocattolino personale…. a spese nostre.

  • Marinavsportocanale

    la cosa che fa più ridere è anche come è stata presentata la macchinetta a scontro del sindache..sembra una bella e buona pubblicità al concessionario ma pure alla casa automobilisitca..
    vabè ma non servono rastrelliere nè edicole per la gente comune..serve il buco alle terme da 3 milioni di euro ragà che avete capito..i latinensi sono di livello superiore……al buco?

  • avatar

    Le rastrelliere servono sicuramente al cementiere Picca, compagno di merende, perche metteranno probabilmente alla fine di ottobre quelle di Cemento, che l’Estate prossima saranno da cambiare, invece di mettere quelle di tubolare di ferro che costano infinitivamente meno. E l’uomo campa!

  • avoja!

    Certo….di miliardi di cose da fare… il problema al lido sono le rastrelliere… e poi a meta’ agosto????? bah!

  • Dario

    Ma perchè le rastrelliere sono un bene che si deteriora dopo mezza stagione? Certo io non faccio il sindaco ma dato che da cittadino, come molti in Italia, prendo le mie ferie in agosto, ho notato uno dei tanti problemi della nostra città, quello che se vai al mare in bici poi non sai dove metterla, che è poi una problematica che se risolta bene diviene simbolo per tutti e può innescare un circolo virtuoso. Da qualche parte dovranno pure cominciare questi benedetti politici della discontinuità. Di sicuro con questa mia proposta non vorrei mai creare sprechi di risorse o far guadagnare i soliti potentati ma solo far rispettare chi di rispetto per la città ne ha molto, ovvero i ciclisti.

  • Quantum

    infatti Dario, perchè si preferisce spendere 36mila euro per un rottame di automobile e non spendere 10/20 mila per incentivare l’uso della bicicletta?…. lo so è una domanda retorica!

    Altra domanda retorica, perchè il Piano Casa Polverini non sistemerà affatto lo squallore edilizio pseudourbanizzato di LT Lido, anzi lo peggiorerà?

    La risposta a queste domande è altrettanto “retorica” si fa per dire, è che la devastazione del territorio nasce dalla devastazione dei cervelli dei politici da noi eletti con molta ma molta superficialità.

  • avatar

    Perche il cemento depotenziato a mare con la salsedine dura molto meno dell’acciaio, pistola.

  • marco

    VOlevo ricordare che le biciclette dell’ Amministrazione Comunale, ovvero quelle di colore giallo che si vedono in giro per la città predisposte del sistema bike-sharing ovvero sistema che puoi utilizzare altre 50 città in tutta italia sempre gratuitamente, sono disposizione dei cittadini della Città di Latina già da moltissimi anni e oltretutto anche gratuitamente, percio voglio ricordare a chi si lamenta che invece di stare a scrivere cose che non hanno significato incominciamo a dimostrare usando le biciclette che siamo una città che ha voglia di usare il mezzo alternativo nn stiamo solamente a chiedere sfruttiamo anche quel minimo che ci mettono a disposizione.
    Da domani tutti con le biciclette gialle.

  • marco

    incominciamo ad usare quelle che sono in città per arrivare al mare dimostrando che vogliamo le biciclette senza chiedere gia altre biciclette se non vengono usate neanche quelle in città……!!!

  • bart

    @marco: è inutile che perdi tempo, qui leggerai sempre e comunque solo critiche all operato di qualsiasi persona non di sinistra….

  • Dario

    Quindi se io ho la mia bicicletta non devo usarla ma devo prendere quei catorci gialli che stanno in città per poi arrivare al mare e non sapere comunque dove lasciarla. Mi sembra un giusto argomento il tuo, Marco. Nessuno ha denigrato quella iniziativa della passata giunta, solo che la cittadinanza di Latina è andata oltre quell’iniziativa e chiede giustamente che vengano riservati posti per biciclette ovunque in città. O il pensiero unico mi obbliga ad andare per forza in giro con le bici gialle?

  • avatar

    Tanto con Bart e Marco e’ tempo perso non sono in grado di capire anche le cose piu’ elementari, sono di DX a prescindere e cio’ gli basta come ai veri sudditi.

MandarinoAdv Post.