Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Addio Tele Etere, chiude la storica tv di Latina

Addio alla storica emittente Tele Etere. Una crisi societaria porterà all’apertura di una procedura di liquidazione in un’assemblea convocata per i prossimi giorni. Da mesi i dipendenti, sia giornalisti sia tecnici, non ricevevano lo stipendio e nelle ultime ore hanno avuto conferma delle loro preoccupazioni. Uno dei canali, fra l’altro, da un paio di giorni non è più operativo e il segnale della tv non è visibile.
Sono 9 i dipendenti – fra giornalisti e tecnici – che restano senza un lavoro da oggi a domani, anche se la crisi si trascinava ormai da tempo. Quello che era stato immaginato per essere un gruppo multimediale ha perso prima il quotidiano Il Territorio e ora un’emittente presente da decenni in provincia.

Comments

comments

  • wuwu

    strano è che canali tv come SL48 sopravvivano, con buona pace dei grandi gruppi editoriali…
    beh risulta comunque che i “capi storici” Grassucci e Bernardi facciano la loro porca figura dall’alto della Torre Pontina, presso un’emittente che credo si chiami Odissea tv.
    Che dire?a mio modesto parere (quello di un telespettatore) Tele Etere poteva essere un buona tv locale, ma le idee sembravano essere veramente poche; poco intrattenimento, tg di buona fattura ma incompleto, approfondimento politico/sociale a volte ai limiti del fastidioso (come la cadenza dialettale setina del Grassucci, a volte spinta oltre ogni limite..per carità, le origini e le forme dialettali sono importanti..ma in fondo siamo sempre in Italia e fa piacere “ascoltare” la lingua italiana).

    morale della favola: Sandro Micheli e i suoi vecchietti ballerini vincono ancora.

  • Quantum

    perchè si è pensato di fare uso strumentale di un potente mezzo mediatico, che dovrebbe essere al servizio dei cittadini al di là delle appartenenze ideologiche.

    Le tv locali potrebbero avere un importanza fondamentale nell’erudire gli spettatori e cittadini mediante informazioni scevre da condizionamenti politici, ciò che non possono fare i network nazionali entrare nello specifico delle problematiche locali, per scoprire evidenziare pregi e difetti di casa nostra, così per comprendere quelli nazionali.

    Dispiace per i 9 dipendenti.

  • haran banjo

    Ma davvero ?? Grassucci ha cambiato emittente??? Il signor so tutto io che altri non e’ che il megafono di Zappala’ e Fazzone?????

  • Luca P

    Effettivamente, negli ultimi tempi, la presenza “prezzemolina” dei vari Fazzone e Zappalà era diventata fastidiosa e avevo smesso di seguire sia il tg che l’approfondimento dell’edicola. Ora mi spiego perché alcuni giornalisti erano passati alla concorrenza…

  • Pompiere Dellasera

    ….TELE ETERE CHIUDE?

    A parte il fatto che, che gia’ non si vedeva piu’ con l’introduzione della digitalizzazione terrestre.

    AD OGNI MODO……chissenefrega!!! NON SE NE’ SENTIRA’ DI CERTO LA MANCANZA!!!

    Specialmente dei due leccaquli GRASSUCCI E BERNARDI zerbini di fazzone, cusani e compagnia bella che si sono sempre associati alle tesi strampalate che sostenevano l’estraneita’ di LATINA a fenomeni di infiltrazioni camoristiche, mafiose e altro genere.

    …..Tanto a rimetterci saranno i soli dipendenti, i due zerbini dopo aver consumato la lingua di sicuro saranno collocati in qualche altro posto.

  • bastiancontrario2

    Se avete letto (Latina Oggi) è in vendita anche il bar San Marco. notoriamente degli stessi proprietari di Tele Etere.
    Crisi vera o finta?

  • andrea

    Forse servira’ per pagare gli stipendi ai dipendenti mah …

  • Angelo

    e il proprietario non sapendo gestire le sue attività si è è anche permesso di candidarsi alle scorse amministrative, portando a casa una sonora sberla di non preferenze !!

  • Bio

    Pensate che il lunedì che il Latina è stato promosso in lega pro,questo fù il commento.
    “Il giornale si chiude quì..ah si.un ultima notizia,il Latina è stato promosso in lega pro.E’ tutto buonasera”.

  • Actarus

    Spocchiosi, sapientoni, atteggioni. Ma anche incompetenti, improvvisati e ignoranti. Non parlo solo dei proprietari ma anche di certa gente che ho visto in azione fino a poche settimane fa…almeno a SL sono umili coi loro balletti e non si spacciano per mostri sacri

  • Nadia

    Raffaella Cesaroni aveva visto lungo…..

  • Giuseppe Punzi Peppe il Paparazzo

    Peccato……

  • samantha

    non abbiamo perso granchè

  • gaudenzio

    COMUNQUE LA TELEVVISIONA PIU’ MEGLIO ARRIMANE SEMPRE ESSELLE 48,PERCHE’ FAVO VEDE’ LA GENNTE CHE ABBALLA E TUTTI GLI VECCHIARELLI ARRIMANGONO CONTENTI DI RIVEDERSE DENTRO LA TELEVISIONE.
    E POI FANNO LA PUBBBLICITA’ PIU’ MEGLIO ASSAI ,CO SANDRO MICHELI CO GLIU MONOPATTINO ,E POI LA VACCA CHE VO’ LO RIVESTIMENTO DENTRA A LA STALLA PERCHE’ ASSENNO’ NUN FA’ PIU’ NO LITRO DE LATTO….
    NON LA TROVATE SIMPATICA?
    DEMENZIALE MA NELLO STESSO TEMPO UN CIMELIO STORICO NELLA STORIA DELLE TV PRIVATE..

  • Sorrisi&Canzoni

    IL TERRITORIO ERA GIA’ UN FALLIMENTO ANNUNCIATO, SAPENDO DA CHI ERA DIRETTO E A CHI ERANO AFFIDATI GLI EDITORIALI, …SPESSO VENIVA LASCIATO A PACCHI INTERI PER LA DISTRIBUZIONE GRATUITA, NONOSTANTE CIO’ RIMANENDO UN QUOTIDIANO ILLEGIBILE, NON LO SI VOLEVA NEMMENO AGGRATIS!!!

    TELEETERE CHIUDE?

    ED ORA COME FAREMO A SENTIRE LE FANDONIE REGISTRATE E IN DIRETTA DA CERTI OSPITI D’ONORE SEMPRE GRADITI COME fAZZONE E cUSANI?

    COME FARANNO GLI EROI DELLA MENZOGNA E DELL’ ABUSIVISMO A PROPAGANDARE LE LORO FANDONIE?

    A QUALE CANALE SI RIVOLGERANNO I “NOBIL” SIGNORI DI FONDI E SPERLONGA?
    ….SI POTREBBE SUGGERIRE IL CANALE DELLE ACQUE MEDIE MA, TEMO CHE LA PROFONDITA’ NON SIA SUFFICIENTE.

    CHIUDE TELE ETERE? ….E SAI CHE MANCANZA?

    SAREBBE GIA’ TANTO SE FOSSE ALMENO UNA VALIDA MOTIVAZIONE PER VEDERE LAVORARE ( NEI CAMPI, NELLE OFFICINE, AI MERCATI GENERALI) LE DUE COLONNE PORTANTI IL BRILLANTE DIRETTORE SETINO E IL GIORNALAIO DALLE INGUARDABILI CRAVATTE CHE CREDEVA DI CONDURRE UN TG.

  • Maurizio Bernardi

    Ringrazio sia coloro che hanno espresso solidarità sia coloro che nascondendosi dietro l’anonimato pensano di poter sparlare di altri pensando di essere davvero “fichi”. Sono Maurizio Bernardi e posso solo aggiungere che Tele Etere non è ancora chiusa e spero non lo sarà mai. E’ attualmente oscurata per un problema tecnico (a Terracina e sui Lepini si vede ancora benissimo). Chi ce l’ha con me potrebbe, per favore, paledsare il suo indirizzo e-mail? Grazie.

  • gabriele viscomi

    Le critiche possono e devono essere sempre accettate ma quando si scade nella volgarità e nelle maldicenze chi le fa passa dalla parte del torto. Tengo a far notare che parecchi interventi parlano di qualcosa non vera come quanto detto da pompiere della sera, sarebbe stato sufficiente aggiornare la memorizzazione dei canali, Kavalletta, Marco Picca è uno dei soci proprietari, Bio, nella trasferta della promozione matematica in Calabria vi erano due operatori ed un terzo era in piazza del Popolo a Latina. Avendo curato tutto in prima persona so quello che scrivo. Altri, invece, è evidente che nell’ultimo anno non hanno visto Tele Etere.

  • wuwu

    dott. Bernardi, credo che questa sia la resa dei conti verso una frangia dell’ “intellighenzia” pontina che troppo a lungo ha dimostrato, come dicono anche i commenti cui sopra, spocchiosità, estrema faziosità verso i “potenti” e, come ripeto, un utilizzo a dir poco fastidioso del mezzo televisivo e a mio dire, autocelebrativo all’inverosimile.
    Assistere ad alcuni programmi della vs emittente è stato in alcuni casi come vedere una riunione di condominio dalla finestra.
    Non me ne voglia, ho sempre apprezzato il suo modo di fare il telegiornalista, ma era tutto il contesto ad essere sbagliato. a cominciare appunto dal Grassucci e le sue improbabili trasmissioni ed articoli intervallate dal dialetto sezzese che di per se in un programma tv centra come i cavoli a colazione, a finire allo studio curato come una vecchia emittente di quartiere di primi anni ’80.
    Per le prossime esperienze in campo locale, sul serio, buttate un occhio a SL48.e se avete tempo e voglia, anche a realtà di più ampia qualità come Extratv.
    e per favore, quel tavolo usato per fare il TG..Regalatelo perchè è ORRENDO.

  • Tonio Cartonio

    Tele etere? ….Non e’ ancora chiusa e spero non lo sara’ mai !!!

    Chiusura o meno, oscuramento o meno, rimane il fatto che tele etere e’ sempre stato il megafono dei signorotti pontini, quelli che vorrebbero dominare l’intera provincia da Fondi e Sperlonga.

    La voce del padrone a difesa persino della societa’ acquatruffalatinaspa e negazionista dei fenomeni di infiltrazione criminale organizzata di stampo mafioso-camoristico-ndranghedista.

    Non e’ stato difficlie notare la fazosita’,oltre che lo stupido ed umiliante asservilismo,adottata dal “direttore” e dal giornalaio …..ehmmm “giornalista”, durante il corso delle trasmissioni di propaganda modello EMILIO FEDE.

    Mai nessuna critica nei confronti del padrone e dei suoi accoliti, mai nessuna obiezione a tutte le tesi (anche strampalate) dei padroni supremi, ….l’ubbidienza cieca alla busta paga del padrone camuffata da attivita’ giornalistica.

    CHIUSURA O MENO il risultato prodotto da un certo “giornalismo” e’ evidente, con il risultato della fuga dell’utenza cosi come e’ stato con il fallimentare quotidiano il territorio distribuito regolarmente grauito ad ogni appuntamento elettorale.

    Nessuno, credo, c’e’ l’abbia con colui che si definisce impropriamente “giornalista”, piuttosto costui dovrebbe riflettere del perche’ non goda di stima e solidarieta’, nonostante tutte le apparizioni dal tubo catodico.

    …..Ad ogni modo c’e’ sempre da consolarsi, tenendo conto dei numerosi disoccupati ( a cui fAZZONE non ha inviato nessuna lettera indirizzata al caro benito), dei numerosi cassaintegrati e dei precari presenti nel territorio amministrato dai padroni delle tv e dei giornalacci che sono in chiusura.

    OSCURAMENTO O MENO CHIUSURA O MENO non sentiremo la mancanza dell’informazione addomesticata……suvvia che non si disperi da un certo tipo di giornalismo alla zappa non e’ poi cosi diverso!!!

    Concordo con WuWu, pero’ non credo sia il tavolo a determinare la qualita’ di un tg!!!!

  • wuwu

    per la cronaca,cercando su facebook, ho trovato l’emittente “nuova” in cui si sono teletrasportati i volti di teleEtere: si chiama OdisseoTv Televisione, e nella sezione foto potete trovare diverse immagini, la location (la torreBurina), le interviste (il solito Grassucci con il solito politico di turno..) ecc ecc.

    @Tonio Cartonio: il tavolo era veramente orrendo, uno scrittoio di cristallo in mezzo al nulla stile banchetto di scuola…molto poco televisivo.

  • wuwu

    un ultimo intervento…spero vivamente che tutti i lavoratori (Tecnici e giornalisti), possano essere assorbiti da questa nuova realtà.

  • ben

    Speriamo di no, vivamente! I tecnici non meritano un’altra umiliazione.

  • Ghino di Tacco

    Concordo con chi ha evidenziato la totale inadeguatezza dell’aspetto “estetico” degli studi soprattutto quello dedicato al tg e dell’aspetto grafico in generale (extratv all’avanguardia….del resto i ciociari ce sanno fà).
    La spocchiosità e la incompetenza di buona parte dello staff è/era evidente…capisco l’amore per la propria città ma in alcune trasmissioni non si faceva altro che parlare di Sezze…..
    E’ comunque fuori luogo il livore di alcuni interventi

  • Maurizio Grandi

    Quando c’ero io era tutta un’altra cosa!!!

  • lupino buzzo

    di Grassucci e della Tomasini se ne può fare a meno: articoli scritti in sezzese e con problemi di grammatica, ma per favore, e poi quella supponenza………….. la Provincia ed il Caffè, questi sì che sono giornali !!

  • RastafaarianoTiaccacci

    Non basta metterci la faccia, troppo comodo quando dal tubo catodico si possono dire tutte le fandonie che vi fanno piacere ,per compiacere i vostri padroni, SENZA DARE POSSIBILITA’ di alcun contraddittorio.

    TELE ETERE CHIUDE? ….Ne’ faremo volentieri a meno!!!

  • bim

    Era tutto uno scherzo.
    Tele etere è visibile più di prima.
    Fate la risintonizzazione dei canali e la troverete al canale 92.

  • Fan

    Pultroppo è così,Teleetere è riapparsa…che schifo!!!

  • Dredd

    per fare il giornalista bisognerebbe avere una notevole cultura ed esperienza per affrontare tematiche e problematiche multidisciplinari complesse, oppure sarebbe meglio fare i reporter, cioè riportare i fatti così come sono accaduti senza farcirli di personali opinioni che lasciano il tempo che trovano, in certi casi forviare il telespettore, riguardo quelle trasmissioni d’approfondimento su temi diversi, beh! stendiamo un velo pietoso!
    Però a loro discolpa bisogna ammettere che lo spettatore medio delle tv locali non è che brilli in cultura.

  • Fan

    @ Dredd : In effetti,non è che Lazio tv abbia un grande telegiornale.

  • Claudio

    Tele etere è riapparsa,ma il tg non và in onda,solo pubblicità e vecchissimi servizi.

  • Palissandro

    Vero quello che dice Dredd. Le TV private divengono un servizio a servizio di propaganda per politicanti senza idee, mentre si potrebbe dare un servizio migliore ai cittadini approfondendo gli argomenti anche con associazioni che magari mettono dentro un pò più di contenuti. Comunque anche Lazio Tv come Teleetere non è da meno. L’unica che si salva secondo me è extra tv.

  • Ale

    Le nostre tv locali sono ferme al 1980.
    Nessuno ha il coraggio di investire e portare la voce dei cittadini in tv.
    Và a fuoco un palazzo,si corre e si fà un servizio da 10 e lode…Sono le ore 15,c’è un incidente a latinafiori:si prendono le videocamere e si va a fare un servizio in presa diretta.Tutto questo non avviene mai.

  • annozozzo

    non si capisce perchè questi piccoli imprenditori locali non seguono le orme del più grande teleindustriale italiano berlusconi, che insegue il gossip, la morbosità, la scabrosità per fare audience e le tv locali invece inseguono i politici de noantri falliti allo sbaraglio, sempre in video a raccontare balle fino a crederci loro stessi in questo caso si copiando berlusconi!

  • annozozzo

    con il digitale terrestre hanno moltiplicato i canali e l’offerta ma la qualità dei programmi è scarsa parecchio! Centinaia di canaletti canalucci inguardabili, mi sa che il migliore rimane Canale Mussolini!!!

  • Fernando Bassoli

    Scusate se ve lo dico, ma le critiche a chi lavora si possono pure fare, ma non nascondendosi dietro l’anonimato. Così diventa una sorta di tiro al bersaglio. Il grande limite del web sta tutto nella paura di firmarsi col proprio nome.

  • annozozzo

    io posso permettermi di criticare chiunque, conduco un programma d’approfondimento politico e culturale dal nome “annozozzo” sul Canale Riomartino praticamente una fogna a cielo aperto, visibile da chiunque senza parabola nè decoder digitale, tra inquinamento, miasmi insopportabili e zoccole potrò giudicare la politica ed i politici rapaci avvoltoi appollaiati sugli argini in attesa che le acque trasportino a mare le carogne?

  • Ale

    Se continua così,da quì in avanti ne verranno fuori di decenni di Annozozzo-i….

  • marco

    cari lettori credo che posso parlare abbastanza apertamente su questa situazione … io sono un ex tecnico tuttofare di tele etere… ho vissuto momenti difficili sia con l’ultimo periodo dell’era sciaretta che con i fratelli picca… quest’ultimi affidando la televisione ad un certo lidano grassucci hanno decretato la fine di una realta che stava dando i frutti di anni di lavoro, vedi i programmi tgmare curati da un amico in cui la passione per questo mestiere non aveva confronti e pure lo hanno usato lasciandolo come tutti noi a bocca asciutta, vedi i telegiornali, vedi pure io vari documentari fatti con cura e professionalità… non poteva essere altrimenti visto che chi ci lavorava ,compreso me, erano dei veri professionisti che pur sottopagati lavioravanop 12 ore tutti i giorni per un ideale di gruppo , ideale di una tv bella da vedersi e che la gente fosse felice di sintonizzarvi, perche eravamo i primi noi a divertirci nonostante questi signori ci sfruttassero …. senza contare i miei piu cari amici all’interno della tv di cui oggi so poco e che negli anni qualcuno è riuscito a staccarsi prima, per sua fortuna come me, e altri invece si trovano in una situazione drammatica e questo grazie sempre ai signori so tutto io… come i fratelli picca e lidano grassucci … chi non fa televisione e non sa neanche come farla dovrebbero stare alla lontana da certe avventuire. o affidarsi a chi sa fare, perche non si fanno male loro ma lo fanno a chi ci lavora… ecco il risultato… ecco l’idea di tv piu potente e bella del lazio…l’hanno fatta chiudere e posso dire di essere vicino ai miei ex colleghi e amici che hanno tutta la mia vicinanza in questo brutto momento ma inevitabile visto l’incapacita di queste persone…. inoltre voglio dire apertamente a questi signori (grandi nel parlare ma incapaci nel fare) una cosa sola…”VERGOGNATEVI !!!!…

MandarinoAdv Post.