Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Scuola, 20.000 firme contro i tagli

Un appello al ministro dell’Istruzione Gelmini affinché ritiri i tagli alla scuola e oltre 20mila firme raccolte a sostegno dell’iniziativa. Questa mattina a manifestare sotto il ministero di viale Trastevere sono stati docenti, presidi e maestre del Tavolo regionale per la difesa della scuola statale, che riunisce al suo interno diverse sigle e associazioni: dalla Flc Cgil al Coordinamento scuole secondarie Roma, da Idv a Sel, da Unicobas a Fds e Uds.

«La situazione è drammatica – ha spiegato Simonetta Salacone, ex dirigente scolastico della scuola elementare romana Iqbal Masih e ora in pensione – perchè alle superiori non accettano più alunni, sono strapiene, mentre alle elementari non si garantisce il tempo pieno: i bambini non trovano più i maestri e le maestre dell’anno prima. Per non parlare degli organici che contano il 70-80% di docenti precari».

«L’azione del governo ridisegna una scuola non più rispondente al compito affidatole dalla Costituzione – si legge nell’appello – Mentre si aggravano i problemi del lavoro sono stati ridotti gli asili nido, le scuole per l’infanzia comunali, il tempo pieno della scuola primaria statale e il tempo prolungato della scuola media statale». «Nonostante chiediamo da più di venti giorni un incontro con la Gelmini – ha detto una docente – non ci è arrivata nessuna risposta dal ministero. Noi volevamo solo discutere dei veri problemi che causano i tagli e consegnare al ministro le 20mila firme che abbiamo raccolto».

Comments

comments

  • avatar

    C’e’ un’errore di impostazione della domanda, non bisogna chiedere il ritiro dei TAGLI ALL’ISTRUZIONE, Bisogna chiedere con forza il Ritiro a Vita privata dei Burattini come la Sigra Gelmini al soldo dello PsycoNano e della Massoneria (ma e’ mai possibile che mai nessuno ne parli di questo TUMORE) Che e’ il vero Burattinaio e’ che ha prodotto la Metastasi Berlusconi, Poiche’ ne Berlusconi, ne la Gelmini, ne’ tutti gli altri insensati del PDL hanno capacita’ tali dal poter pensare simili PORCHERIE contrabbandate come riforme, Vale a dire Scuola, Sanita’, Pensioni, Lavoro ecc.ecc. Sono un governo di Vaiasse, Veline,Ladri, Corrotti, e delinquenti permeati Pappa e cicca con le varie Mafie, CHE LI PAGANO, a cui hanno svenduto il ns Paese consentendogli di entrare ad altissimo livello nel Sistema Parlamentare Italiano( Un ‘es per tutti le leggi ad personam e l’attacco alla Magistratura che non servono solo allo Sconsiderato Omuncolo di Arcore. Ora e’ un grosso Problema riuscire a Reimpadronirsi del ns Paese.

  • homer

    infatti avatar prima si stava una favola solo perchè non se ne parlava, ora invece li chiamiamo come dici tu, ma ci sono sempre stati solo che non gliene è mai fregato niente dell’italia ai precedenti…tocca dare un taglio al passato anche con manofre sofferte…non c’è niente da fare…

  • avatar

    Si caro Homer il malaffare o il capitalismo/affarismo , chiamalo come ti pare, e’ vecchio come l’Uomo. Pero’ prima era ai margini,c’ era collusione con piccoli apparati della Politica, ma mai come ora e Grazie ai Poteri forti, Capitale,massoneria, Lobby e alla loro emanazione Psyconano, avevano occupato i gangli del potere anche politico, La Mafia e il Malaffare ora sono al GOVERNO non te ne accorgi? I furti, le ruberie dei Bertoladri vari, ma non te ne accorgi che ci stanno distruggendo? Non c’e’ piu’ una scuola degna di questo nome, stanno distruggendo la Sanita’ pubblica, Lo stato sociale in toto! e vaqntaggio di chi? Caro Homer?

MandarinoAdv Post.