Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Arco Club Pontino, titolo assoluto per Serena Sperati

Un importante appuntamento sportivo ha aperto il mese per l’Arco Club Pontino: domenica 3 luglio, infatti, presso lo stadio comunale “Salveti” di Cassino, ha avuto luogo il Campionato regionale targa 2011 nella formula del 70 metri “Olympic round” per la divisione olimpica e del 50 metri “Match round” per la divisione compound, sotto l’organizzazione della società Arcadia di Cassino e della Z.A.C. di Alatri.

Al campionato regionale targa all’aperto, hanno avuto accesso, come da classifica di qualificazione, i migliori atleti di tutta la regione Lazio, che si sono sfidati a suon di frecce per tutta la giornata di domenica. Nonostante il caldo, primo elemento, il vento, secondo, la pioggia, terzo ed infine il terreno di gara, quarto ed ultimo elemento, la kermesse sportiva ha avuto luogo senza ritardi “bagnando” però in particolar modo, gli scontri diretti per gli assoluti a squadre ed individuali, che hanno assegnato così i titoli di campione regionale.

Per quanto riguarda il “bottino” dell’Arco club pontino, per i titoli di classe individuali, nella divisione olimpica, master maschile, argento per Roberto Magagna, nella divisione compound, oro per Serena Sperati nella categoria seniores e bronzo per Piera Lombardo nella categoria master, per i titoli a squadre, argento per Maurizio Rapone, Bartolomeo La Gioia, e Gennaro Vitale.

Nell’assegnazione dei titoli assoluti oro individuale e titolo di campionessa regionale per Serena Sperati nella divisione compound femminile, vice campioni regionali nella divisione compound maschile per la squadra formata da Fabio Di Natale, Maurizio Rapone e Bartolomeo La Gioia, infine bronzo assoluto per Roberto Magagna nella divisione olimpica maschile.

Molte le assenze nella compagine pontina, per esprimere al meglio il potenziale nella sfide a squadre, sia nella divisione olimpica che in quella compound, ma gli impegni lavorativi e di studio per molti atleti, non hanno permesso loro la qualificazione al campionato.

“E’ stato un campionato regionale ottimo per i risultati ottenuti – afferma Alessandro Marzella, dirigente responsabile della compagnia – sebbene non abbiamo potuto attingere dalle risorse della “panchina” per schierare in campo la formazione migliore. Siamo assolutamente contenti dei risultati e non molliamo, a breve ci sarà la Coppa Italia delle regioni a Varese che vedrà alcuni nostri atleti partecipare alla squadra del Lazio e poi a settembre ci saranno i Campionati Italiani a Roma, gli impegni sportivi non finiscono mai…”

Comments

comments

MandarinoAdv Post.