Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Di Giorgi: “Latina voti al referendum contro il nucleare”

di Giovanni Di Giorgi *

No all’atomo, sì alle rinnovabili. Milioni di elettori, come me, del centrodestra
sono contro le centrali nucleari e ancor di più chi come me e’ nato in una citta’
dove insiste una centrale nucleare.

Venticinque anni fa gli italiani hanno espresso la loro volontà votando no al
nucleare. Decisione che un quarto di secolo dopo, come cittadino e come
sindaco di Latina, ritengo ancora valida.

Ecco perché, per dar forza alla volontà già espressa dal nostro Paese, ai
prossimi referendum del 12 e 13 giugno voterò SI.

Le ragioni della mia decisione, già palesata mesi fa in sede di consiglio
regionale del Lazio quando votai, nonostante la diversa direzione del mio
partito, contro il nucleare, scaturiscono da diverse osservazioni.
Prima di tutto sono convinto che riproporre adesso la tecnologia nucleare,
seppur diversa rispetto a quella degli anni 70’/80’, sarebbe una scelta obsoleta,
non in linea con la direzione del progresso scientifico ed economico necessario
per lo sviluppo del Paese.
Inoltre, riattivare le vecchie centrali nucleari, come nel caso del capoluogo
pontino dove la centrale fu messa in funzione nel 1962, la prima in Italia,
richiederebbe costi troppo elevati e danni alla popolazione, dobbiamo puntare
su un piano energetico alternativo basato sulle energie rinnovabili, come hanno
già stabilito alcuni Paesi dell’Unione europea.
E poi, c’è la questione sicurezza, basti pensare quello che purtroppo è accaduto
in Giappone, fra i Paesi più sviluppati al mondo, lo scorso marzo.
Invito a votare SI pensando al futuro del nostro Paese, alla sua crescita
economica e alla sicurezza energetica.

* sindaco di Latina

Comments

comments

  • Babbo natale

    Non serve che ce lo dici.. è buonismo bello e buono, il tuo partito è per il NO assumiti le responsabilità del partito che rappresenti e sii conscio che non interpreti l’anima di tutti i Latinensi, anche se secondo i calcoli pensi di cavalcare per la seconda volta il cavallo vincente…..

  • scusa babbo natale, ma se si è contro il nucleare non lo può dire perchè sennò si tratterebbe di buonismo, se invece si è a favore si fa il gioco dei potenti, a questo punto cosa bisogna fare? non ci si può assumere una posizione su una tematica così importante? ma poi se non la si assume verrà fuori che non ci si preoccupa dei problemi dei cittadini.
    non mi piace di giorgi ma sono contento che vada contro quella sorta di partito che è il pdl e che dica di votare SI al quesito sul nucleare, come per fortuna quasi tutti i candidati lo avevano detto già in campagna elettorale.
    il nucleare è una tecnologia inefficiente, datata, costosa e pericolosa. consiglio di votare SI al referendum, e non m’importa chi lo consigli, basta che se ne parli.

  • il nulla

    Ok sul nucleare per il si sono d’accordo
    ma per l’acqua pubblica? io voto si e lei signor sindaco?
    e per il leggitimo impedimento? io voto si e lei?

  • Laura (LatinaCivica)

    Quattro SI.

    Quello che dice Di Giorgi ci va bene ma il dubbio che sia strumentale è ampiamente giustificato per il fatto che NON chiarisce con la stessa semplicità cosa voterà sugli altri referedum, almeno sull’acqua visto che la vedo dura che possa votare direttamente contro il se stesso ovvero il suo padrone.

    Se non si esprime ORA sul “far fuori” Acqualatina come possiamo sperare che lo faccia anche con la gestione dei parcheggi, dei rifiuti e del cimitero?

    Vediamo se questo “laboratorio della destra” è VERO è un nuovo bluff!

  • maurizio

    quesito 4 Referendum leggittimo impedimento SI deve votare SI se SI è contrari al principio che il presidente del consiglio (in questo caso silvio berlusconi) o un ministro possano decidere di nn comparire in tribunale , nei processi che li riguardano

    perche’ la legge è uguale per tutti anche per il premier.

  • Babbo natale

    Cari fiancheggiatori ho detto la verità anche se scomoda…..

  • Babbo natale

    4 si e elezioni anticipate. Berlusca a casa…… Tanti orphelins a latina

  • pasquino

    Egr. Signor Sindaco

    da cittadino Le chiedo cortesemente di dire cosa c’è attualmente nel sito di Borgo Sabotino.

    Saluti

  • Fat puddy

    Anche se sono un fervente oppositore stavolta devo dire che la mossa del Di Giorgi mi pare davvero equa E PONDERATA

  • Mario

    Non possiamo essere sempre critici su tutto, bene che il Sindaco abbia alemno fatto una dichiarazione precisa sul No al Nucleare, e speriamo bene…….

    Non mi stupisce invece il suo silenzio sulla questione acqua, del resto AcquaLatina è una società che rappresenta un pozzo di voti per il PDL,
    non dimentichiamoci chi dirige quel consiglio di amministrazione da anni,
    e non dimentichiamoci che a volerla più di tutti è stato Claudio Fazzone….quindi, come dire…..

    Votare SI su acqua e nucleare è fondamentale, sul leggitimo impedimento, ognuno scelga come meglio crede, io credo che gli italiani devono essere tutti uguali difronte alla legge, quindi voterò SI anche per quel quesito.

  • luca

    sono contento che anche il sindaco si pronunci x ANDARE A VOTARE. Io sono di destra e andrò di corsa a mettere i miei 4 SI senza problemi, il problema semmai ce l’avrei a non andare al voto. Non mi interessa la polemica dei partiti, sono 4 referendum importanti, ACQUA e NUCLEARE addirittura vitali: QUATTRO VOLTE SI!!!

  • umberto

    ricordatevi di non sovrapporre le schede in quanto copiative, votate 4 volte si per ridare al cittadino la sua dignita’sul bene comune , la salute e la parita’ di tutti davanti alla legge.

  • COMUNISTAVERO

    IO VOTO NO PER IL LEGITTIMO IMPEDIMENTO.

    FORZA PRESIDENTE NON MOLLARE.

  • melampo

    la destra dovrebbe portare a votare le stesse persone che ha trascinato ai seggi col facsimile in tasca e con l’interprete al seguito……..

  • maurizio

    ……Destra Sinistra, mi ricorda una canzone del grande GABER….per me esiste il CITTADINO, LA FAMIGLIA e tentare di dare un senso a questa piccola parentesi di vita……BUONGIORNO e andiamo al REFERENDUM

  • Marco

    Caro Di Girogi…..quanto le piace farci passare per fessi. Il suo governo è per il NO. Se proprio ci tiene a questo referendum….perchè non organizza un bel comizio in p.zza del popolo in cui inviterà i suoi concittadini ad andare a votare? Perchè solo ora prende una posizione ufficiale? Ha forse paura che il quorum possa essere raggiunto e quindi lei possa rimanere fuori dal gruppo dei vincitori? Perche non spiega i suoi rapporti (della sua giunta) con Acqua Latina. Perchè non ci racconta quello che si dice da tempo….ossia che la centrale di b.go sabotino sta diventando un deposito di scorie radiattivive? Insomma…non scherziamo.

  • Mimmo

    Ma è veramente importante sapere COSA voterà il sindaco? Il voto, a prescindere da interessi personali e/o questioni poco chiare, è QUESTA VOLTA fondamentale per ricominciare a riprendere in mano la pubblica democrazia. Non aspettate che gli ALTRI si mobilitino…rimbocchiamoci tutti le maniche: basta già il PASSAPAROLA!

  • Anthesys

    prima di andare a votare il referendum sul nucleare ricordatevi quanti condizionatori d’aria avete a casa!!

  • Marco

    Ciao Anthesys….la tua battuta è esilarante! Mi sto sentendo male dalle risate. Mi ricorda molto quella del tuo premier “Con Pisapia Milano piena di rom e di moschee”. Ma dai….parla di cose serie, e soprattutto, prima di parlare documentati. Mi pare che i condizionatori, attualmente, siano “nutriti” dalle centrali elettriche e non da quelle nucleari. E non dirmi che una volta che avremo le centrali nucleari, il presso della corrente elettirca diminuirà. Per ammortizzare i costi del nucleare ci vogliono decenni. Forse i miei nipoti avranno un sensibile sconto sulla bolletta, non di certo noi. Ma tu scherzaci su….è meglio no?!

  • Marco

    Scusate, volevo scrivere “prezzo” e non “presso” come erronamente digitato.

MandarinoAdv Post.