Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Ballottaggio a Terracina, Procaccini è sindaco

E’ terminato lo scrutinio anche a Terracina dove si gioca il derby interno al centrodestra con la sfida tra Gianfranco Sciscione (Città Nuove) e Nicola Procaccini (Pdl).

Sfida vinta dal Pdl: il candidato Nicola Procaccini ha battuto Gianfranco Sciscione, il candidato della lista Città Nuove, vicina al presidente della Regione Lazio, Renata Polverini. Nella città la sfida, infatti, era tutta interna al centrodestra. Procaccini con Pdl, Udc, Pri, La Destra e una lista civica ha ottenuto il 52,85% dei voti contro il 47,14% di Sciscione.

Alle 15 l’affluenza per il ballottaggio a Terracina è stata pari al 61,77% (76,94 % al primo turno).

I RISULTATI:

 

Comments

comments

  • giove

    uno dei due è indifferente, sono uguali, stessi intenti stessi interessi, è come scegliere se essere cucinati in padella o alla brace.

  • Quantum

    non solo….appartengono a due generazioni diverse, uno potrebbe essere il padre l’altro il figlio ma praticamente la pensano nella stessa maniera, ideologicamente ottocenteschi, ancorati a dettami gestionali della “cosa pubblica” obsoleti come i rispettivi programmi elettorali cortina fumogena o fuochi pirotecnici per affabulare i poveracci elettori di Terracina, una delle zone più belle del basso lazio meta turistica uccisa dal degrado territoriale non altro che frutto del degrado intellettuale dei precedenti amministratori.

  • ilRe

    Eppure qualcuno ce li ha mandati fin lassù… non ci sono andati da soli…è questo il problema serio….

  • pina fattore

    GRANDE PROCACCINI ……………….EVVIVA CE L’ABBIAMO FATTA!!!!!!!!!!!!!!

  • Quantum

    è il popolo bue soggiogato che non ha il coraggio di non andare a votare oppure annullare la scheda in segno di protesta, NON LO DICO per OFFENDERE ma per DIFENDERE i diritti e doveri della coscienza spesso piegata da interessi prettamente personalistici e limitati.

  • Antonio

    Cara Renata Polverini
    una destra diversa da quella rappresentata dal senatore Fazzone non é possibile.
    Lei che governa il Lazio può seriamente pensare ad intese sulle cose da fare immaginando accordi trasversali con Udc, Pd. Accordi sulle cose da fare
    sul programma di governo. Solo questo potrà salvare la sua giunta.
    Un accordo di larghe intese tra destra moderata centro moderato e sinistra moderata. Contro il vecchio Pdl che esce sonoramente sconfitto a Napoli e nella capitale del berlusconismo.
    Saluti

  • giove

    un pronostico…. procaccini non arriverà a fine mandato! Perchè inesperto, eredita un buco di bilancio spropositato, verrà tirato per la giacchetta da troppi interessi di parte, insomma ha una bella gatta da pelare…. terracinesi fate gli scongiuri o raccomandatevi a Dio perchè il futuro prossimo sarà disastroso.

  • Aurelio da Terracina

    Il popolo di Terracina ha deciso di consegnare la città nelle mani di Fazzone. Dopo il disatro della giunta Nardi, si chiedeva un forte cambiamento che non c’è stato. Hanno deciso di continuare a farsi inghiottire dalle sabbie mobili. Il peggio è che Terracina diventerà un frazione di Fondi per la gioia dei sostenitori del neo sendaco.

  • Aldo

    Siamo a favore o siamo contro? Non ha importanza e’ stato eletto Procaccini e siccome siamo terracinesi, per quello che ci compete, dobbiamo aiutarlo anche noi. Troppo semplice dire che adesso son ca…. suoi e’ come dire ad un genitore:
    “Mi hai messo al mondo e adesso mi devi campare”

  • tartakower

    non è procaccini il problema ma chi gli tirerà la giacchetta e gli spolvererà la pelata, se non obbedirà come di giorgi

MandarinoAdv Post.