Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Pd: “Nessun accordo con Sciscione a Terracina”

«Noi domani ci riuniremo per valutare la vicenda di Terracina. È chiaro che ci sarà una valutazione su programmi e progetti, ma al momento non c’è ancora un orientamento generale. Cercheremo di arrivare a una situazione unitaria. Certo, posso escludere che ci saranno apparentamenti formali o mercanteggiamenti su posizioni o ruoli da ricoprire all’interno dell’amministrazione». Ad affermarlo è il coordinatore provinciale del Pd di Latina Enrico Forte, in merito alla possibilità di stringere accordi con il candidato sindaco della lista Città Nuove di Renata Polverini, Gianfranco Sciscione. Sciscione sfiderà al ballottaggio il Pdl Nicola Procaccini.

«Si farà una valutazione politica – prosegue Forte – ma anche su punti programmatici che possiamo condividere. Inoltre Procaccini come preferenze personali ha meno voti delle liste che lo hanno sostenuto, che hanno invece superato il 50%. È già un’anatra zoppa e non mi sembra un problema di poco conto. In ogni caso – ha concluso – non ho ancora parlato con Gianfranco Sciscione».

Comments

comments

  • Vittorio

    Caro Forte non aiutare Sciscione, significa perdere già in partenza senza combattere. Lasciare vincere Procaccini, significa consegnare Terracina nelle mani di Fazzoni. Io sono di sinistra, e tra i due mali, scelgo quello minore e cioè Sciscione.

MandarinoAdv Post.