Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Regione finanzia il primo centro per non vedenti a Latina

«Un atto concreto verso il potenziamento a livello territoriale dei servizi socio-assistenziali della nostra regione». Lo dichiara l’assessore alle Politiche sociali e Famiglia, Aldo Forte durante la conferenza stampa per l’inizio dei lavori del primo centro diurno rivolto ai non vedenti a Latina. Una struttura di circa 200 metri quadri, finanziata dalla Regione e realizzata con il Sant’Alessio Margherita di Savoia, centro di eccellenza nell’assistenza ai ciechi, che presta i suoi servizi a oltre 400 non vedenti e ipovedenti del Lazio.

«Si tratta di un centro – spiega Forte – che si rivolgerà ai ciechi con pluridisabilità. Ovvero a non vedenti o ipovedenti che presentano anche altri handicap, come ad esempio il ritardo mentale, o disabilità che riguardano la sfera fisico-motoria o psichica». «All’inizio saranno otto le persone assistite – sottolinea Forte – in futuro, dopo un’attenta valutazione dei risultati della prima fase delle attività e delle ulteriori richieste provenienti dal territorio di Latina, considereremo la possibilità di potenziare il servizio».

Molte le attività terapeutiche che si svolgeranno nel centro. «Servizi di consulenza per le famiglie e laboratori espressivi, – spiega Forte – musicali e per accrescere l’autonomia domestica del non vedente. Nonchè laboratori di braille e di informatica, grazie alla disponibilità di software di sintesi vocale in grado di tradurre a livello verbale tutte le diverse operazioni che si possono effettuare con un computer, dall’accensione alla digitazione di un testo fino alla navigazione su internet».

Comments

comments

  • annamaria

    SALVE A TUTTI ! SONO UNA RAGAZZA CHE HA SVOLTO IL SERVIZIO CIVILE CON LA UIC DI LATINA,VOLEVO SAPERE QUANDO E DOVE VERRA’ INAUGURATO QUESTO CENTRO ,GRAZIE E CORDIALI SALUTI

MandarinoAdv Post.