Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Movida e rumore nella zona dei pub, indaga la Procura

La Procura di Latina indaga sui rumori notturni nella zona dei pub, tra via Lago Ascianghi e via Neghelli. La notizia è stata anticipata oggi dal quotidiano “Il Messaggero“.

Le ipotesi di reato sono due: “disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone” (art. 659 del codice penale) e “inosservanza dei provvedimenti dell’autorità” (art. 650). L’inchiesta è coordinata dal sostituto procuratore Olimpia Monaco e potrebbe allargarsi anche ad altri locali, non solo nella zona dei pub.

«Siamo esasperati – spiega un residente al Messaggero – non possiamo andare avanti così. Nessuno di noi pretende che i locali chiudano, ma vogliamo che vengano rispettate le regole e gli orari. Non è possibile che la musica ad alto volume vada avanti ben oltre la mezzanotte, l’una, le due. In alcuni casi siamo arrivati addirittura alle sette del mattino!».

Qualcuno, al limite dell’esasperazione, ha iniziato a lanciare uova dalle finestre. «Abbiamo tentato la via del dialogo più volte – spiega un giovane abitante della zona – ma senza alcun risultato. Anzi ci siamo trovati davanti a risposte allucinanti, tipiche di chi si sente impunibile».

Due mesi fa la polizia ha multato un locale che sulla carta figurava come circolo privato, ma che in realtà serviva bevande anche ai non soci. Per un altro locale era stata emessa un’ordinanza di chiusura per un difetto di documentazione. L’ordinanza non è stata rispettata e ora la Procura indaga sul titolare. Inoltre l’Arpa ha effettuato verifiche tecniche sui livelli di rumore che superano il limite consentito.

 

 

Comments

comments

  • bello

    questo è un mondo di m………….

  • Em

    Li chiudessero tutti questi stramaledetti locali, disturbano e hanno rovinato le generazioni!!!!
    Se hanno soldi da investire, li investissero in posti di lavoro seri e tradizionali!

  • Fat puddy

    chiuderli. chiuderli tutti. sono un covo di umbriaconi e perditempo

  • avatar

    Vedi marco una cosa bella e’ un punto dove ci si incontra si socializza si discute, ecc. e a latina non c’e’, un’altra cosa bella e se ci sono scuole ed universita’ che funzionano bene perche ti permetterebbero di crescere e stare meglio, e a latina non c’e’, altre cose belle sarbbero un’ospedale all’avanguardia, molte opportunita’ di lavoro, un sociale degno di tale nome e queste sono tutte cose belle che non ci sono e di questo tu non mi pare che ti sia lamentato! Ti si invece lamentato se dovessero chiudere chiudere questi locali per dementi ed ubriaconi che solo dopo due o tre bicchieri si sentono uomini, Io penso che tu hai un po di confusione in testa. medita medita e cresci se ne sei capace.

  • max

    Sono perfettamente d’accordo con Avatar…..Latina ha bisogno di ben’altro….è una città che a sentire stessi abitanti bada solo all’apparenza,piena di suv e molti che vivono (o fanno finta) al di sopra delle proprie possibilità…..una città culturalmente morta che si ostina a scegliere stessi personaggi responsabili (almeno in parte) del suo degrado…..basta guardare come è regolato il traffico e l’indifferenza (quando escono dagli uffici) delle forze dell’ordine…livello di pulizia dei suoi marciapiedi…verde pubblico ecc….svegliamoci gente!

  • LucaLuc

    sovvenzioni comunali per l’insonorizzazione acustica degli appartamenti in via neghelli!

    io non vorrei essere disturbato dalla musica se abitassi lì,
    io vorrei ascoltare la musica se uscissi lì.

    annamose incontro suuuuuuuuuu!

  • paperinik

    a me sembrate tutti matti! ora un posto dove si radunano i giovani è solo un luogo di perdizione e di ubriaconi?? ma voi vi rendete conto di quello che dite!? non sarebbe più normale dire, ok è giusto che i giovani abbiano un posto dove incontrarsi ma va garantito anche il riposo delle persone che abitano li? cioè dalla parte della ragione passate con un niente dalla parte del torto! il fatto che nn ci siano ospedali, che nn si investa in cultura alla fine lo riducete al fatto che ci siano giovani li?? ma siate seri per cortesia… l’amministrazione comunale dovrebbe pensare a far rispettare le leggi che sono gia in vigore agli esercenti e garantirebbe cosi anche il giusto riposo delle persone che abitano in quella zona! avatar pensa che quelli siano solo posti per dementi e ubriaconi e lui, che evidentemente è gia cresciuto, parla a chi li frequenta come ad uno che deve ancora crescere. be io li frequento e non credo di aver da imparare chissà che in riferimento a questo. sono una persona educata che va li per stare in mezzo alla gente ma che sa che dopo una certa ora non è il caso strillare e che pensa che la polizia debba verificare che la musica ad una certa ora venga spenta! i problemi non si risolvono vietando tutto! ma affronandoli!

  • bunga

    paperinik, marco, lulaluc: meno male che qualcuno ha ancora un cervello!

    Per tutti gli altri:entrate in qualche comunità Amish e lasciateci liberi di godere quelle briciole di divertimento che i bacchettoni come voi ci hanno lasciato!!!

MandarinoAdv Post.