Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Profughi a Cisterna, il sindaco: “Siamo onorati di accoglierli”

Questa mattina il sindaco di Cisterna, Antonello Merolla, ha incontrato i ventidue ragazzi migranti della Tunisia che da Lampedusa, su iniziativa della Regione Lazio e del Ministero dell’Interno, sono ospiti a Cisterna nell’ex albergo La Pergola in località Olmobello.

“Siamo onorati di poterli accogliere – ha commentato Merolla -. La comunità di Cisterna è sempre stata un esempio di integrazione e solidarietà e sono certo che risponderà egregiamente anche questa volta come ha fatto, fino a qualche mese fa, con i bambini haitiani e in tante altre occasioni in passato. Se fossimo stati informati prima li avremmo certamente accolti meglio ma abbiamo già attivato una rete di stretta collaborazione tra i nostri Servizi Sociali, la Croce Rossa Italiana, la ASL di Latina”.

Attraverso l’interessamento del direttore del distretto sanitario della ASL Aprilia Cisterna, il dottor Belardino Rossi, i ragazzi, di età compresa tra i 14 ed i 17 anni, verranno visitati in maniera più approfondita e all’occorrenza verranno prestate le necessarie cure mediche.

Attraverso un mediatore culturale verrà tracciato il profilo psicologico di ognuno valutando il grado di alfabetizzazione e le attitudini personali così da attivare dei corsi formativi di integrazione e di apprendimento anche nell’ambito del lavoro con tirocini o borse lavoro.

Attraverso i Servizi sociali, invece, i ragazzi verranno aiutati nelle disbrigo delle pratiche amministrative, come ad esempio il ricongiungimento con familiari diretti, ma soprattutto nell’immediato reperimento di oggetti di prima necessità come biancheria intima, vestiario e prodotti per l’igiene personale.

Comments

comments

  • tunisino

    Chi paga?

MandarinoAdv Post.