top-banner

Signora investita sulle strisce pedonali, ragazza denunciata

Una signora di 77 anni è stata investita da un’auto pirata, poi fuggita. La signora attraversava la strada sulle strisce pedonali in via Cesare Battisti, quando una Nissan Micra di colore bianco l’ha travolta senza fermarsi.

Grazie ai testimoni la polizia ha rintracciato l’auto guidata da Antonella Di Silvio, 29enne di Latina. La giovane è stata denunciata per il reato di omissione di soccorso alle persone ferite, mentre l’autovettura è stata sequestrata penalmente e trattenuta per i rilievi tecnico scientifici della Polizia Scientifica. La signora ferita ha subito fratture multiple.

L'autore

Related posts

10 commenti

    1. +4 Vote -1 Vote +1 nicos

      mi sembra….Di Silvio…. già sentito….. sicuramente brava gente….. che strano….

      Reply
  1. +7 Vote -1 Vote +1 latinense esaurito


    levateje le patenti a sta gente che non ha rispetto per nessuno!!!
    sulle striscie essere investiti dovrebbe essere un reato gravissimo, segno che a questi non je ne frega niente del prossimo, che schifo mi viene da vomitare

    Reply
    1. Vote -1 Vote +1 macio

      è inutile levargli le patenti vanno in giro uguale bisogna solo levarli da questa città

      Reply
  2. +8 Vote -1 Vote +1 avatar

    Ragazzi siete cattivi! stava correndo dalla commissione Sanitaria, per dimostrare la sua invalidita’, lei e’ 30esima della Famiglia con la pensione!!!!!!!!!!!! a29 anni. Qui ci sarebbe veramente da incazzarsi e prendere a schiaffi tutti i responsabili sanitari e non che hanno consentito cio? Quando si tratta di persone per bene che ne hanno vera necessita’ sono sempre attentissimi ed integerrimi nel trovare scuse e diniegare, poi ce vanno i di Silvio e gli danno la pensione ad Familiam

    Reply
  3. +6 Vote -1 Vote +1 dieci

    Grazie a questa gente che porta tanti tanti cari voti ai soliti nomi che tutti conoscono, e poi fingiamo di scandalizzarci; ipocrisia allo stato puro.

    Reply
  4. +2 Vote -1 Vote +1 ezio

    questi nomi arcinoti che hanno comandato latina negli ultimi decenni, che schifo, grazie a chi ci ha governato che ha presto i voti da loro e dai loro schiavi,gente sotto usura e sotto ricatto, latina citta ipocrita dove la mafia esiste da anni ed è una cosa tipicamente nostrana,le cose non cambieranno mai,che pena, che tristezza. ma a noi cittadini normali che lavoriamo, paghiamo le tasse,non commettiamo crimini, chi ci difende?

    Reply
  5. +1 Vote -1 Vote +1 Lettrice attenta

    Ma sono l’unica che nota che le osservazioni che si scrivono sono sempre le stesse….!Nessuno
    Si accorge che il vento a Latina sta cambiando e che questi soggetti si e’ realmente iniziato a ridimensionarli,con decine di sequestri patrimoniali,consequestri immobiliari e relativi sgomberi e demolizioni,con innumerevoli arresti e con la caduta di quel muro di omertà che esisteva tra i cittadini.Certo la strada e’ ancora lunga e questo e’ solo l’inizio…..ma e’evidente che qualcosa e’ cambiato e negarlo e’ impossibile.

    Reply

Commenta l'articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ADV_Mandarino 577_150