Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Garigliano esondato, controlli dei vigili del fuoco

Vigili del Fuoco e Protezione Civile continuano a tenere sotto controllo la parte terminale del fiume Garigliano che scorre al confine delle province di Caserta e Latina, esondato ieri in più punti con l’allagamento di centinaia di ettari di terreno, sia nel territorio di Sessa Aurunca e sia in quello di alcuni comuni del versante laziale.

Una situazione che ha creato pericoli per abitazioni rurali e una cooperativa agricola (nella quale sono impiegati anche alcuni diversamente abili), gestita su suoli confiscati alla camorra. Risultano allagati anche i terreni antistanti l’ex centrale nucleare, dismessa da decenni. La situazione è leggermente migliorata nella zona, soprattutto perchè la mancanza del vento consente un normale deflusso a mare delle acque del fiume, nonostante l’arrivo dell’ondata di piena del Liri, uno degli affluenti del Garigliano.

Comments

comments

  • kreo

    ma non è una novità.
    La soluzione c’è, perchè non si abbiano perennemente le esondazioni, purtroppo se le idee progettuali e risolutive poste all’attenzione delle amministrazioni locali non vengono recepite, poi non si può stare lì a recriminare per le esondazioni.
    Come sempre i politicucci locali hanno interesse a non risolvere i problemi, ma ad acuirli.

MandarinoAdv Post.