Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Scarsa igiene, chiuso dal Nas un ristorante cinese-giapponese

Un ristorante cinese-giapponese, “La città della Fenice”, è stato chiuso dai carabinieri del Nas di Latina, in via Aspromonte. Da un controllo sono emerse alcune irregolarità nella gestione del locale, in particolare si tratta di carenze di igiene in cucina e in un deposito.

Sequestrati anche 100 chili di carne e prodotti ittici privi di elementi di tracciabilità per individuarne l’origine. Il gestore del locale dovrà ora bonificare gli ambienti e chiedere una nuova verifica della Asl prima di poter riaprire. Controlli anche in un ristorante cinese di Formia.

Comments

comments

  • BASTIAN CONTRARIO

    CHUEDETELI TUTTI!! Altro che cibo spazzatura sono semplicemente pietosi!!! Meglio carbonara, amatriciasna, bruschette e carne alla brace….o no???

  • Luigi

    Ma se uno vuole mangiare diversamente può o no? O meglio pensi che i ristoranti italiani,non tutti xé non si deve fare di tutta l’erba un fascio, siano più igienici?

  • Latina

    vi posso garantire che se le Asl effettuassero controlli più serrati e ampi… sarebbero molti a chiudere e non solo ristoranti giapponesi…molti anche quelli italiani!!! mi ricordo da piccolo quando lavoravo in qualche ristorante…. ne vedevo di tutti i colori….!!!

  • edwige

    quando le asl si decideranno a controllare le cucine dei pub ne vedranno delle belle!

  • Furetto

    l’unico ristorante buono di latina è il fioretto!!!…peccato che ha chiuso vent’anni fà!!!

  • Michele

    Io ci andavo sempre!! :-O Era il più buono, anche il sushi era buono!! Ma avete mai lavorato in un pub di latina?? non faccio nomi, ma credo che lo standard sia più o meno quello… niente standard HACCP, controlli ASL e dei laboratori inesistenti, lavaggio dei bicchieri della birra prima della spillatura e poi per pulirli SEMPRE NELLA STESSA ACQUA PER TUTTA LA SERA e nello stesso lavello, niente lavastoviglie, niente lavaggio della spina della birra al cambio del fusto, cucina senza personale qualificato nelle norme igieniche… e si potrebbe andare avanti. CONTROLLI A TAPPETO, ristoranti e pub

  • lallo

    magnate a casa che è meglio buffoni

  • Debora

    Il ristorante è gia stato riaperto.. semplicemente perchè il proprietario (mio amico) l’aveva chiuso per ferie visto che è andato in CINA PER SPOSARSI! Ed ora ha denunciato la giornalista del giornale da cui è “partita” questa fandonia.
    Inoltre esige le scuse da parte del giornale per cui questa persona lavora e gli hanno assicurato che per la prossima settimana le riceverà sul quotidiano.

  • severino b.

    notizia falsissima : non pubblicate nulla di questa Debora. Le analisi hanno confermato gravi e sconcertanti particolari emersi dai prelievi effettuati in prima visita. Lo so perchè lavoro lì!!! Materiali usati in decomposizione,formaggi fusi scaduti nei primi mesi del 2010,salse abbondamente andate a male das diverse settimane mischiate ad altre composizioni odorose per camuffare il tutto,carne e pesce non conservate in base alle norme in vigore e in odor di rancido. Questi furono i primi campioni prelevati ed ora si attende il risultato della controanalisi che si terrà mercoledì 2 marzo. A rischio anche altri ristoranti cinesi di Latina. Terrò tutti informati

  • camilla 70

    mi pareva strano infatti

  • tatac

    Ci lamentiamo tutto ma alla fine sono sempre pieni di gente… qualcuno di andarà!!!

  • Debora

    Ad ogni modo io mi sono sempre trovata divinamente in quel ristorante, anzi, nell’altro ristorante giapponese vicino alle autolinee “Tokyo” (ex La Pace) il sushi veramente pessimo, si sentiva che il pesce era in fase di decomposizione (soprattutto il tonno) e c’erano dei MOSCERINI che svolazzavano intorno al mio piatto, sono rimasta a dir poco schifata,quello si che dovrebbero chiuderlo e mai più riaprirlo!
    Ma serverino b. non dovevi tenerci informati?

MandarinoAdv Post.