Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio, Latina fermato dal Milazzo: 1-1

Latina non riesce a superare Milazzo, in casa, e i siciliani incassano un pareggio esultando. Brivido iniziale per il Latina: Fiore dalla sinistra prova il fendente che termina alto sopra la traversa. Poi esce fuori la squadra del capoluogo: al 3’ Tortolano sfonda centralmente e, appena entrato in area, lascia partire un destro che termina di un soffio a lato. Due minuti dopo la palla buona capita sui piedi di Cafiero: il sinistro non è il suo piede preferito e ancora una volta la palla si perde sul fondo. Il Milazzo dimostra di essere una signora squadra e non resta a guardare: al 10’ ci vogliono i pugni di Martinuzzi per respingere un violento sinistro dell’ispirato Fiore. Passata la sfuriata iniziale le squadre si annullano a vicenda e non succede più nulla fino al 21’, quando Farina interviene da campione sul tentativo di Ricciardo. Il Latina si rivede dalle parti di Terracciano al 25’: punizione di Tortolano, Mariniello anticipa tutti ma il suo colpo di testa e debole e facile preda del portiere ospite. Il match non decolla: il Latina prova a fare gioco ma davanti si trova un Milazzo ben messo in campo che copre a mestiere tutti gli spazi e cerca rapide ripartenze. I siciliani riescono a bloccare le fonti di gioco nerazzurre: Tortolano è braccato a uomo, Giannusa e Berardi vengono pressati sistematicamente e a Polani e Martinez arrivano soltanto palloni sporchi e difficili da addomesticare. Allora i nerazzurri si rendono pericolosi da calcio piazzato: due angoli calciati da Tortolano mandano alla conclusione prima Cafiero, poi Mariniello, ma la mira è in entrambi i casi sbagliata. Si va l riposo sullo 0-0.

La ripresa inizia con gli stessi undici della prima frazione, ma con un Latina diverso. I nerazzurri cominciano con il turbo e al 1’ Tortolano lanciato a rete viene steso a pochi metri dalla porta da Benci: è calcio di rigore e secondo cartellino giallo per il difensore ospite, che lascia i suoi in inferiorità numerica. Sul dischetto si presenta lo stesso Tortolano, Terracciano intuisce, ma il destro del talento di Ostia è forte e angolato: il Latina passa in vantaggio e si ritrova, per giunta, a giocare undici contro dieci. Al 4’ il Milazzo dimostra di non essere per nulla morto: traversone dalla sinistra, Maccarrone incorna bene, ma per fortuna dei nerazzurri la palla scheggia la traversa. La ripresa è viva: il Latina cerca il colpo del ko, il Milazzo non ne vuol sapere di mollare e al 24’ trova il pareggio con un colpo di testa di Ricciardo: il numero 10 ospite, pescato in area da un cross di Quintoni, stacca in perfetta solitudine e batte imparabilmente Martinuzzi. La reazione del Latina è sterile, il Milazzo riesce a controllare con ordine. Al 31’ buona palla in verticale di Giannusa, Tortolano e il neo entrato Mancosu si ostacolano a vicenda e alla fine Terracciano riesce a liberare. Troppo poco per infilare un Milazzo che, nonostante l’uomo in meno, non corre pericoli. Sanderra manda in campo anche Zarineh, ma serve a poco anche perché al 46’ Polani si becca il rosso per un fallo di reazione sul portiere ospite: al Francioni finisce 1-1.

LATINA-MILAZZO 1-1

Latina: Martinuzzi, Cafiero, Toscano, Tortolano, Mariniello, Farina, Merito (26’ st Ricciardi), Berardi (42’ st Zarineh), Polani, Giannusa, Martinez (30’ st Mancosu). A disp.: Gaudino, Gasperini, Ruiz, Koné. All.: Sanderra

Milazzo: Terracciano, Benci, Quintoni, Bucolo, Maccarrone, Lanzolla, Proietti (7’ st Campanella), Suarino, D’amico (33’ st Orioles), Ricciardo, Fiore (41’ st Di Fatta). A disp.: Di Dio, Suriano, Kouadio, Cucinotta. All.: Venuto

Arbitro: Castrignanò di Brindisi Assistenti: De Troia di Termoli e Abruzzese di Foggia

Marcatori: 3’ st Tortolano (rig.), 24’ st Ricciardo,

Note – Ammoniti: Benci, Tortolano, Mariniello, D’Amico Espulsi: 1’ st Benci per doppia ammonizione, 46’ st Polani per fallo di reazione

Spettatori paganti: 3400 per un incasso di 19mila euro

Comments

comments

MandarinoAdv Post.