Website Security Test
Banner Bodema – TOP

PETTINICCHIO, SCIOPERO DIFENDERE I POSTI DI LAVORO

Per giovedì 3 aprile i sindacati hanno indetto otto ore di sciopero negli stabilimenti del gruppo Granarolo per protestare contro il piano industriale che prevede la possibile chiusura dei due impianti di Latina e Acqui Terme (Alessandria) e il non rientro in cassa integrazione di circa 60 lavoratori dell’ ex gruppo Yomo. Secondo il sindacato sono circa 350 i posti di lavoro a rischio nel gruppo.

 
Lo sciopero riguarderà 2.000 dipendenti, di cui 560 a Bologna dove si trova la sede storica. Qui sarà organizzato un presidio e analoghe manifestazioni sono annunciate a Latina, Acqui Terme, Modena, Milano, Gioia del Colle, Anzio, Novara.
 
«La feroce e selvaggia competizione che è esplosa nella  produzione del latte e dei suoi derivati, compresi yogurt e prodotti caseari – si legge nel comunicato sindacale – sta mettendo a dura prova la Granarolo che, secondo Fai Flai Uila e Rsu, contrappone un piano industriale troppo debole sul lato degli investimenti e delle strategie produttive e commerciali». Secondo i sindacati, «non è accettabile che si passi dalla strategia di acquisto della Parmalat, idea imperante sino a qualche mese fa, alla pianificazione di chiusure produttive di
interi stabilimenti».

Comments

comments

MandarinoAdv Post.