Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Litiga su Facebook e tenta di accoltellare il rivale: arrestato

Un ragazzo di 29 anni è stato arrestato a Gaeta mentre aggrediva un suo coetaneo di Gaeta, recentemente trasferitosi a Copenaghen. Tra i due, secondo quanto emerso, ci sarebbe stata una violenta discussione tramite Facebook.

Dopo gli insulti a distanza, il tentativo di aggressione con due grossi coltelli da cucina. La polizia è intervenuta in tempo arrestando l’aggressore in piazza della Libertà, ma un funzionario presente alla scena è rimasto lievemente ferito mentre bloccava l’aggressore in attesa dell’arrivo degli agenti.

Dopo l’arresto l’uomo è stato condotto negli uffici del commissariato di Gaeta per le procedure di rito,  e subito dopo è stato posto a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Comments

comments

  • Bunga-bunga

    Oltre ad essere spiati da facebook su di esso succedono anche di queste cose.

  • grisù

    infatti strumento infernale, si sa tutto su tutti, ed i più furbi ne traggono vantaggi economici e di potere. Pensate a quei governi o multinazionali del business quante informazioni dettagliate e capillari possono avere gratis su un “campione” 500 milioni o 1 miliardo di persone per fare marketing dei loro prodotti di largo consumo oppure di governi con pseudopolitiche per mantenere il potere della nuova DEMOCRATURA, neologismo per definire una democrazia+dittatura moderna.

  • Me ne frego

    Per esempio, oggi le forze dell’ordine per avere notizie di un cittadino, per prima cosa, interrogano Facebook. E loro, orgogliosamente, per mania di grandezza, continuano a mettere notizie di se stessi. Altro che trovare vecchi amici di scuola. Forse non sanno che facebook e quotato in borsa o sta per esserlo e che vengono incoscentemente sfruttati. Auguri cittadini. Continuate così.

MandarinoAdv Post.