Website Security Test
Banner Bodema – TOP

CADAVERE NEL CONGELATORE, VENERDI’ L’INTERROGATORIO

Proseguono le indagini dei carabinieri, coordinate dalla Procura di Latina, sul caso della villetta di Doganella, a Cisterna di Latina, dove lunedì sera è stato scoperto il cadavere di un uomo, Giancarlo De Santis, chiuso all’interno di un congelatore.

 
«È una fase ancora molto delicata», confermano gli investigatori che attendono, forse per la giornata di domani, l’arrivo del Ris. Intanto continuano accertamenti e sopralluoghi nella villetta di via Giulio II e nella zona di campagna circostante, alla ricerca di tracce ed elementi utili all’indagine. L’ipotesi è per ora quella di omicidio, accusa con la quale è finita in carcere, ieri dopo una lunga notte di interrogatori, Stefania Orsola Scarlata, siciliana di 35 anni, da un anno affittuaria della casa di Doganella.
 
L’esito dell’autopsia non ha però chiarito le cause del decesso di De Santis e si attendono gli esami tossicologici e istologici. Attesa anche per l’interrogatorio e la convalida del fermo della donna da parte del giudice per le indagini preliminari del tribunale di Latina. Il fascicolo dovrebbe arrivare in giornata al Tribunale di Latina. Sarà il gip Lucia Aielli a interrogare la donna venerdì alle 11,30 nel carcere di Latina.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.