Website Security Test
Banner Bodema – TOP

SCOPERTA CASA DI APPUNTAMENTI A LATINA

Un appartamento dove si
prostituivano giovani ragazze è stato scoperto e sequestrato a
Latina, sul lungomare, dai carabinieri della compagnia di
Latina.

 
Il proprietario dell’immobile, un uomo di 68 anni, è
stato arrestato per sfruttamento della prostituzione.
Identificata anche una donna, di 55 anni, originaria di Catania,
che esercitava l’attività. Il sequestro rientra nell’ambito di
una più ampia indagine condotta dai carabinieri del comando
provinciale di Latina, diretti dal Colonnello Leonardo Rotondi,
e finalizzata al contrasto del fenomeno del favoreggiamento e
dello sfruttamento della prostituzione. Sono 22 le case
d’appuntamento scoperte in città dai militari dell’Arma nel
corso degli ultimi tre mesi, 15 le persone arrestate, tra
sfruttatori e proprietari di immobili, 22 i fogli di via
obbligatori a carico di altrettante prostitute, tutte straniere,
provenienti dalla Romania, dalle Filippine e dal sud America. Le
ragazze, secondo la ricostruzione dei carabinieri, arrivano in
Italia con l’aiuto di organizzazioni che, sfruttando
l’immigrazione clandestina, le aiutano a varcare i confini
nazionali dietro pagamento. «I metodi delle organizzazioni
criminali straniere si sono affinati – spiega il colonnello
Rotondi – e molti gruppi agiscono oggi in maniera meno visibile.
Ma questo è un territorio ancora sano e non sottoposto al
controllo capillare della criminalità organizzata».

Comments

comments

MandarinoAdv Post.