Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Nardone scioglie l’agenzia per l’energia “Lema”

L’Assemblea dei soci dell’Agenzia Lema, presieduta dal Commissario Straordinario Guido Nardone, dopo aver esaminato la situazione finanziaria dell’Agenzia stessa, ne ha deliberato lo scioglimento e la messa in liquidazione. Nella stessa seduta è stato nominato liquidatore il dr. Tonino Del Giovine. Lo comunica in una nota l’ufficio stampa del Comune di Latina.

IL PROGETTO FALLITO – La Lema, si legge nella presentazione della società, nasce nel 2007 e con l’obiettivo specifico di trovare una soluzione alle necessità energetiche di un territorio composto da 530.000 abitanti e 33 comuni, promuovendo ed attuando una serie di azioni sul territorio provinciale finalizzate all’adozione di misure specifiche per favorire l’efficienza ed il risparmio energetico, l’uso di fonti rinnovabili e la conseguente riduzione di gas serra. La costituzione dell’Agenzia è avvenuta grazie al supporto del Directorate General for Energy and Trasport nel quadro del programma comunitario IEE, Intelligent Energy for Europe, a fronte di una domanda presentata nel gennaio 2006, e alla collaborazione delle città di Bordeaux (Francia), di Murcia (Spagna), di Porto (Portogallo) e Riga (Lettonia), che hanno manifestato il medesimo intento di Latina di perseguire uno sviluppo energetico sostenibile. Il progetto è stato presentato dal Comune di Latina con un partenariato locale molto forte  rappresentato dalla Provincia di Latina, dal Consorzio di Bonifica dell’Agro Pontino, dalla Camera di Commercio di Latina, dal Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma-Latina (ASI), dall’ADICONSUM Associazione dei consumatori, dall’ALEA S.p.A., dal Centro InterUniversitario di Ricerca per lo sviluppo dell’Università di Roma “La Sapienza”, Sede di Latina,  ed infine dal DIC – Dipartimento di ingegneria chimica, dei materiali, delle materie prime e metallurgia – Universita’ degli studi di Roma “La Sapienza”.

Comments

comments

  • Anophele

    Sarebbe bello sapere quanto è costata ai cittadini e quali progetti o iniziative hanno attuato per raggiungere l’obiettivo preposto.

    Altra cosa, quante di queste agenzie le più diverse sono state create? E quante di queste funzionano realmente portando benefici alla collettività?

  • Erasmo Percoco

    NESSUNA, sono tutte “mangiasoldi” dello stato e quindi di noi

  • M.M.

    Visti i soggetti coinvolti, è chiaro come sia rappresentativo del fallimento dell’attuale classe dirigente locale.

  • mauro!!

    E’ l’esatta fotografia della FALLIMENTARE AMMINISTRAZIONE ZACCHEO!!! Mi raccomando alle prossime elezioni votatelo in massa da bravi latinensi!!!!

MandarinoAdv Post.