Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Arsenico nell’acqua, la truffa dei depuratori

Arsenico nell’acqua? Oltre al problema reale c’è anche il rischio di truffe. Alcuni venditori tentano di piazzare “depuratori” che risolverebbero il problema dell’arsenico nell’acqua. La stessa società Acqualatina, oltre ad alcuni Comuni, mettono in guardia da «venditori di depuratori e di “analisti” che propongono di verificare la purezza dell’acqua che esce dal rubinetto di casa qualificandosi», appunto, come rappresentati di Aqualatina.

La società precisa che «non è in corso alcuna azione volta al controllo analitico dei prelievi». In caso di chiamate o proposte sospette, ci sono due numeri verdi da chiamare: l’800 085 850 e il 199 50 11 53 attivo da cellulare.

Intanto dal Governo si attende l’elenco dei comuni laziali in cui dovrebbe scattare lo stato d’emergenza per l’arsenico nell’acqua potabile, finora secretato. Si moltiplicano nel frattempo le ordinanze di chiusura dei rubinetti firmate dai sindaci di comuni inclusi nelle province di Roma, Latina, Viterbo, Frosinone.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.