Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Caso Sabaudia, Maroni scrive al Prefetto

Il ministro dell’Interno Maroni ha scritto al prefetto di Latina, Antonio D’Acunto, per ottenere delucidazioni a seguito della presentazione, qualche giorno fa, da parte dei due senatori del Pd, Raffaele Ranucci e Achille Passoni, di un’interrogazione con la quale si chiede lo scioglimento del Consiglio comunale di Sabaudia per camorra.

In Consiglio comunale siede infatti il consigliere Rosa Di Maio, coinvolta, insieme alla sua famiglia, in alcune indagini che hanno portato di recente anche al sequestro di beni mobili e immobili per un valore complessivo di oltre 33 milioni di euro. Il prefetto ha quindi invitato Polizia, Guardia di Finanza e Nipaf a fornire tutta la documentazione relativa alle indagini in corso e ai sequestri messi a segno dalle forze dell’ordine negli ultimi due anni.

A Ferragosto di quest’anno i sigilli erano stati apposti dalla Polizia a una lottizzazione abusiva di 20 unità immobiliari situata su via Litoranea, sempre riconducibile alla famiglia Di Maio. Poi i sequestri operati, sempre dalla Polizia, nell’ambito dell’operazione “Underwood” effettuati a ottobre e sabato scorso. La Di Mio ha annunciato che non si dimetterà. In questo caso sarebbe il sindaco Lucci, forse, a lasciare l’incarico se la Di Maio dovesse restare al suo posto.

Comments

comments

  • GaribaldiBoia

    SABAUDIA LIBERA!!

  • giggi

    Maroni buffone, come a Fondi fa la pantomina…. sono i suoi

  • Italo

    al gabbio!

  • gas

    povero Frattasi, quando le diceva lui certe cose…….

MandarinoAdv Post.