Website Security Test
Banner Bodema – TOP

In Commissione Trasparenza il caso delle passerelle al Lido

Si è riunita oggi la Commissione Trasparenza del Comune di Latina, la prima presieduta dalla consigliera comunale di Fratelli d’Italia, Matilde Celentano.

All’ordine del giorno l’elezione del Vice Presidente (è stato eletto all’unanimità il consigliere comunale Alessandro Calvi) e la verifica dei lavori effettuati, lo scorso anno, sul lungomare di Latina per il ripristino delle passerelle che conducono in spiaggia.

Si tratta di 31 passerelle nella zona Foce Verde- Capoportiere per cui, nel 2017 si erano spesi 34 mila euro e altri 38.000 nel 2016. Per il ripristino degli stessi accessi al mare, quest’anno, sono stai stanziati, con la Determina Dirigenziale n.632/2018, la somma di 33.953.60 euro per i lavori, oltre a più di 9 mila euro da utilizzare per eventuali imprevisti urgenti di ripristino, per un totale di oltre 43 mila euro.

“Oggi – afferma il Presidente della Commissione Trasparenza, Matilde Celentano – abbiamo voluto fare chiarezza su come siano stati svolti i lavori affidati lo scorso anno. Sicuramente i lavori fatti nel 2017 non sono stati eseguiti in maniera adeguata, così come dimostra la situazione in cui sono state trovate ad inizio lavori. Risulta, infatti – spiega Matilde Celentano – che non sia stato passato l’impregnante che si usa per l’impermeabilizzazione, necessario visto che stiamo parlando di legno e vista la vicinanza al mare. Inoltre, a fine lavori, molte passerelle avevano degli scalini rotti e presentavano chiodi arrugginiti sporgenti, pericolosi per l’incolumità delle persone. La colpa di tutto ciò è stata attribuita ad atti vandalici e alle condizioni climatiche avverse.

Il nodo della questione, invece, è: esisteva un capitolato sui lavori da fare lo scorso anno? E soprattutto, a chiusura dei lavori, è stata fatta una verifica? Per fare chiarezza sull’intera vicenda ho invitato a partecipare alla commissione di oggi – aggiunge ancora Matilde Celentano – il Dirigente del Servizio Ambiente, Sergio Cappucci, che ha rassicurato sul fatto che quest’anno i lavori non terranno conto solo del computo metrico, ma anche di diversi fattori primo su tutto una eventuale manutenzione che dovrà essere fatta nel corso dell’anno, magari con la collaborazione di associazioni. La spesa iniziale dello scorso anno – spiega ancora il Presidente della Commissione Trasparenza – era inizialmente di 18 mila euro, poi lievitata a 34 per colpa di atti vandalici vari. I lavori quest’anno sono già iniziati – aggiunge la Celentano – e speriamo che finalmente Latina possa essere definita” Latina città di mare” non solo sulla carta, ma prima ancora nei fatti. Spero inoltre che presto l’accesso alla battigia possa essere consentito a tutti, in particolare alle persone con disabilità motoria. Voglio, inoltre, fare i miei più sinceri auguri di buon lavoro ad Alessandro Calvi, che oggi è stato eletto alla vice presidenza. Sono sicura che insieme faremo un ottimo lavoro”.

Commenti

commenti

MandarinoAdv Post.