Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Facciamo Luce presenta la mostra “Mi sembra anche giardino” di Alessandra Arena

E’ tutto pronto per il nuovo appuntamento di “Facciamo Luce”, il progetto nato come occasione di incontro tra le realtà associative del territorio che prende avvio dalla sinergia tra il progetto “Officina Luce”, storicamente promosso dall’Associazione “Solidarte”, e l’Osservatorio comunale della Consulta delle Associazioni in collaborazione con gli Assessorati alla Partecipazione e alla Cultura del Comune di Latina.

Dopo il grande successo dell’inaugurazione di sabato 12 maggio con la mostra personale “Colonna Nuova – Il guerriero e l’armatura magica” di Ettore Balduzzi, giovane artista non vedente, la struttura comunale di Viale XVIII Dicembre, ex tipografia “Il Gabbiano”, ospiterà il secondo evento dal titolo “Mi sembra anche giardino”, prima mostra personale di Alessandra Arena, artista diversamente abile. Alessandra presenta circa 20 lavori pittorici realizzati su tela con colori acrilici, matite colorate e pastelli ad olio. Segni, giardini inventati, storie di “animali nascosti” da scoprire nelle sue opere. Dal 1990 al 1998 ha frequentato i laboratori di arte e artigianato condotti dall’artista Giuliana Bocconcello la quale, dal 2008, è persona di

L’artista Alessandra Arena

fiducia per il sostegno e supporto artistico e tecnico del suo percorso artistico.  Oltre alla realizzazione di opere in ceramica e terracotta, Alessandra sperimenta la pittura con acrilici e pastelli ad olio. Da diversi anni fa parte dell’Associazione Diaphorà Onlus, composta dai familiari di ragazzi e ragazze differentemente abili. Dal 2017 frequenta il  laboratorio di Arte Sociale dei Differenti Artigiani Disinvolti dell’Associazione Solidarte.

Un appuntamento artistico e artigianale che vede il coinvolgimento e il sostegno delle associazioni iscritte ai registri comunali di Promozione Sociale e di Volontariato –  spiega la presidente dell’Osservatorio Giuliana Bocconcello. – ”Facciamo Luce” è un progetto creativo concepito come luogo comune, aperto e partecipato, che coinvolge tutti, abili e differentemente abili, persone svantaggiate, oggetto di discriminazione, provenienti da diverse etnie, giovani a rischio emarginazione e persone in stato di detenzione. Un percorso di solidarietà e arte per la promozione della “cultura della vicinanza”, al di là delle differenze”.

L’inaugurazione della mostra “Mi sembra anche giardino” si terrà sabato 19 maggio 2018 alle ore 18,00 e terminerà venerdì 25 maggio 2018.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Dal 26 maggio al 1 Giugno –  “Ti arredo casa”,esposizione collettiva dei “Differenti Artigiani Disinvolti”.Il gruppo presenta una nuova collezione di piccole piastrelle in ceramica per l’arredo di interni e condurrà il  workshop “Ti imparo a fare cose belle” durante il quale si potrà sperimentare la tecnica di stampaggio a mano con l’argilla. La partecipazione è libera e aperta a tutti gli interessati.

Dal 26 maggio al 1 Giugno– In collaborazione con la Direzione della Casa Circondariale di Latina, esposizione collettiva de “Le donne di Via Aspromonte”. Il gruppo presenterà i manufatti artistici e artigianali realizzati dalle detenute del carcere di Latina nel corso del laboratorio di arte sociale promosso dall’associazione Solidarte.

Commenti

commenti

MandarinoAdv Post.