Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Nasce l’Associazione Nazionale Forense di Latina

Nasce l’Associazione Nazionale Forense Latina (A.N.F. Latina). L’ANF Latina, il cui atto costitutivo è stato sottoscritto da oltre 25 soci fondatori, in piena autonomia ed indipendenza da qualsiasi movimento o partito politico e con esclusione di ogni scopo di lucro, si propone di tutelare la dignità e gli interessi morali ed economici degli Avvocati, adoperandosi – anche in sinergia con le altre Istituzioni – per il miglioramento della professione forense, garantendo assistenza ai giovani e promuovendo l’aggiornamento professionale mediante l’organizzazione di eventi culturali e formativi, nel rispetto di quanto previsto dalla Legge professionale forense sulla c.d. formazione continua.

Lo scopo dell’ANF Latina – si legge in una nota – è quello di favorire una maggiore partecipazione degli avvocati alla vita del Foro, nelle diverse sfaccettature in cui essa può esplicarsi, per tendere ad una progressiva, e forse necessaria, valorizzazione della categoria.

“La consapevolezza e la convinzione che maggiore partecipazione significa favorire il necessario cambiamento, afferma il Presidente Avv. Pierluigi Torelli, sono le giuste motivazioni che ci hanno spinto a fare qualcosa di più, per tutti i colleghi, per i giovani che vorranno avvicinarsi alla professione forense, nell’auspicio che l’ANF Latina possa divenire punto di riferimento per Istituzioni di livello locale, come il Consiglio dell’Ordine, ma anche per Istituzioni di categoria di livello nazionale come il Consiglio Nazionale Forense, la Cassa Forense, l’Organismo Congressuale Forense e, in via ancor più generale, per il Legislatore, chiamato ad incidere, attraverso lo strumento legislativo, sulle sorti della categoria forense cui abbiamo l’onore di appartenere. Auspicabile, prosegue il Presidente Torelli in questo percorso, è la più ampia convergenza possibile, di modo che l’ANF Latina sia sempre più rappresentativa e quindi incisiva rispetto agli obiettivi ed alle iniziative che di volta in volta deciderà di intraprendere”.

Nella prima Assemblea dei soci sono stati eletti i componenti del Consiglio Direttivo, nelle persone di: Avv. Pierluigi Torelli (Presidente), Avv. Roberto Perrino (Vicepresidente), Avv. Denise Degni (Segretaria), Avv. Federica Pecorilli (Tesoriere), Donatella Forcina. E’ stato inoltre approvato lo Statuto dell’Associazione e si è stabilito di favorire l’iscrizione degli avvocati under 40 con una quota agevolata.

Nell’ambito degli obiettivi che l’Assemblea ha deciso perseguire, L’ANF Latina ha organizzato anche il primo convegno valido ai fini della formazione continua degli avvocati, che si terrà il 4 maggio 2018 alle ore 15,00 presso l’Aula di Corte di Assise del Tribunale di Latina, dal titolo “L’ergastolo e la funzione rieducativa della pena”.

Interverranno, quali relatori, il Presidente del secondo collegio penale del Tribunale di Latina, Dott. Francesco Valentini, l’Avv. Nicola Madìa, penalista del Foro di Roma, il Dott. Pier Vittorio Buffa, autore del libro “Non volevo morire così. Santo Stefano e Ventotene. Storie di ergastolo e di confino”, che ha aperto uno spaccato di vita vissuta nel carcere dell’Isola di Santo Stefano,  ove furono detenuti -tra gli altri- Altiero Spinelli ed Ernesto Rossi, autori nel 1941 dello storico Manifesto di Ventotene, precursore delle idee di una Europa “Libera e Unita”.

All’evento, cui il Consiglio dell’Ordine ha riconosciuto n. 3 crediti formativi, è stata invitata anche la Senatrice Emma Bonino, che ha scritto la prefazione al libro del Dott. Buffa, da sempre attenta osservatrice e promotrice di politiche a tutela dei diritti umani e della funzione rieducativa della pena.

Commenti

commenti

MandarinoAdv Post.