Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Maestre violente, a giugno inizierà il processo

Inizierà il 6 giugno il processo per maltrattamenti a carico Alberta Tullio, 62 anni, e per abuso dei mezzi di correzione a carico di Fortunata D’Anna, 39 anni. Si tratta delle due maestre della scuola dell’infanzia Donna Lelia Caetani di Pontenuovo, frazione di Sermoneta, rinviate a giudizio dal giudice Giuseppe Cario.

Accolte le richieste del pubblico ministero Simona Gentile che ha coordinato le indagini affidate ai carabinieri del Nas di Latina. Nella scuola furono montate delle telecamere nascoste per filmare le scene di violenza tra i bambini.

Dieci genitori si sono costituiti come parti civili, assistiti dagli avvocati Valentina Macor, Maria Belli, Carmela Massaro e Fabrizio Cappio. Alberta Tullio è stata sospesa dal servizio per 12 mesi. Per Fortunata D’Anna non c’è stata la sospensione ma la maestra non è comunque rientrata a scuola.

I genitori, insospettiti da alcuni lividi sul collo dei figli, avevano chiesto spiegazioni alla scuola e alla dirigente. Ma poi, di fronte ai sospetti non chiariti, si sono rivolti ai carabinieri che hanno avviato le indagini installando le telecamere nascoste in aula.

IL PRECEDENTE A LATINA. Un altro caso simile è avvenuto a Latina, nella scuola di piazza Dante.

fotogramma-video-maestre-piazza-dante-latina

Un fotogramma tratto dai video registrati nella scuola di Piazza Dante

Commenti

commenti

MandarinoAdv Post.