Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Medico morto nell’incidente, l’altro conducente guidava sotto l’effetto di cocaina

Guidava sotto l’effetto di cocaina l’uomo rimasto ferito nello schianto costato la vita al medico di Latina Ezio Bertini.

L’incidente è avvenuto il 21 marzo in via Bassianese. La polizia stradale ha lavorato a lungo per ricostruire con precisione la dinamica dello schianto con l’utilizzo del sistema “top crash“. La causa dell’incidente è legata al mancato rispetto di una precedenza.

Ezio Bertini era alla guida di una Toyota IQ mentre l’altro automobilista era a bordo di una Lancia Thesis. Quest’ultima avrebbe dovuto dare la precedenza alla Toyota che era uscita da via Frassoneto per prendere la Pontina. L’impatto è stato frontale e violentissimo, anche a causa dell’alta velocità. Nessuno scampo per Ezio Bertini che è deceduto poco dopo in ospedale. La sua auto è stata scaraventata a 40 metri di distanza dopo l’impatto.

Resta invece gravissimo il conducente della Thesis, un meccanico di 41 anni, ricoverato in Rianimazione al Goretti. L’uomo, come riferisce Il Messaggero, è stato sottoposto a una serie di accertamenti ed è risultato positivo al narcotest.

  • ezio-bertini-latina
  • Incidente via bassianese

Commenti

commenti

  • roby

    E come se non bastasse , la targa di quell’auto (almeno secondo il portale dell’automobilista) sembrerebbe non in regola con gli obblighi assicurativi

MandarinoAdv Post.