Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Uccise la moglie e vegliò il cadavere per 24 ore, condannato a 20 anni Ernesto Cardosi

Pizzalab

E’ stato condannato a 20 anni di reclusione, al termine del processo con rito abbreviato, Ernesto Cardosi, 74 anni, l’uomo che il 22 maggio 2016 uccise la moglie Anna Recalcati nel loro appartamento in via Pisacane a Latina.

Il processo si è concluso davanti al giudice Giuseppe Cario che ha accolto la richiesta del pm Gregorio Capasso. Dopo il delitto l’uomo disse di aver ucciso la moglie per liberarla dal dolore legato alla grave malattia che l’aveva colpita.

Cardosi, difeso dagli avvocati Claudio Cardarello e Fabrizio Cannizzo, vegliò il cadavere della moglie per quasi 24 ore restando solo in casa dopo averla uccisa con un colpo di pistola alla nuca. Prima del gesto scrisse una poesia su Facebook. Dopo il delitto tentò il suicidio ingerendo una massiccia quantità di farmaci.anna-recalcati-ernesto-cardosi-latina24ore

Comments

comments

MandarinoAdv Post.