Website Security Test
Banner Bodema – TOP

VIDEO Tentano il colpo in banca con una finta bomba a mano, arrestati

Erano pedinati da alcuni giorni dai poliziotti e dai carabinieri di Latina i tre uomini bloccati mentre stavano per compiere una rapina alla filiale della Banca Popolare di Milano a Frattocchie di Marino (Roma).

Si tratta Marco Ranieri 52 anni, Cristian Caloroso 27 anni Vito Franceschetti di 55 anni. I loro movimenti sono risultati subito sospetti agli inquirenti, che infatti hanno sospettato che il terzetto stesse per compiere una rapina. L’azione era stata decisa per ieri mattina, quando i tre si sono incontrati a Pomezia e in auto hanno raggiunto la frazione Frattocchie di Marino per compiere un sopralluogo davanti alla filiale della Banca Popolare di Milano. Subito dopo i tre sono tornati a Pomezia, e dopo essere entrati in un parcheggio, ne sono usciti divisi in due auto, fra cui una Fiat Punto risultata poi rubata.

La banda è quindi tornata nei pressi della banca ma è stata bloccata proprio poco prima di entrare in azione. Sottoposti a perquisizione, sono stati trovati in possesso di tre cappelli di lana neri, due scalda collo neri, due taglierini, la riproduzione di una bomba a mano tipo MK2 (cosiddetta ananas), due paia di guanti in lattice.

Il 27enne aveva con sé anche 3,3 grammi di marijuana all’interno del giubbotto mentre in casa del 52enne sono stati trovati oltre 12 grammi di hashish. Il Pm di turno della Procura di Velletri ha concordato con l’arresto dei tre indagati per tentata rapina aggravata in flagranza, disponendo il loro trasferimento in carcere in attesa del giudizio di convalida.

(video Tele In)

Comments

comments

MandarinoAdv Post.