Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Benacquista all’ultimo respiro: battuta Reggio Calabria ai supplementari

Finisce 93-91 la gara tra la Benacquista Latina Basket e la Viola Reggio Calabria. Una partita dai mille volti e che conferma il DNA da squadra “pazza” dei nerazzurri. La banda Gramenzi dopo aver condotto, seppur di poco, tutti i periodi di gioco, negli ultimi minuti si trova costretta a rimontare il vantaggio degli ospiti. Al suono della sirena il punteggio dice 81-81: si va ai tempi supplementari.

Durante l’over-time accade di tutto: Latina subisce un parziale di 9-0 che sembra compromettere fatalmente la gara. Ma Pastore e compagni sono duri a morire e da meno 7 compiono l’ennesima sensazionale rimonta. Alla fine la vince la Benacquista 93-91. Ma, sopratutto, la vince BJ Raymond con i suoi ben 32 punti e una stoppata su Caroti nell’ultimo possesso che spegne definitivamente ogni speranza calabrese.

I nerazzurri giocano, forse, una delle partite più brutte non riuscendo mai a prendere le misure in difesa ad una Viola rimaneggiata e corta nelle rotazioni. Non serve, neppure, il passaggio alla difesa a zona (rilevato nel secondo quarto di gioco) a limitare l’alta precisione al tiro degli ospiti, in serata di grazia con Baldassarre e Caroti. Tuttavia, con un Raymond straripante e un Hairston ormai integrato a pieno regime, Latina porta a casa una vittoria fondamentale. E c’è una cosa ancora da dire, il rientro tanto atteso quanto necessario di Riccardo Tavernelli. L’ex capitano nerazzurro sale in cattedra nel momento più difficile della gara, come lui sa fare, mettendo ordine e spingendo tutta la squadra verso la vittoria finale. Il pubblico del Palabianchini sorride davanti ad un piacevole deja-vu, quando neanche due anni fa Tavernelli in casacca nerazzurra conquistava applausi di pubblico e allenatori avversari. Un rientro importante per Gramenzi che può, finalmente, contare sul suo play titolare.

Adesso, testa alla prossima gara.

 

Comments

comments

MandarinoAdv Post.