Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Ultraleggero precipita e prende fuoco, morto il pilota di Roccagorga

È di Roccagorga il 71enne Biagio Cammarone, l’uomo morto nell’incidente dell’ultraleggero avvenuto a Pomezia. Cammarone è deceduto dopo che il biposto si è schiantato al suolo prendendo subito fuoco. Sul posto i Vigili del Fuoco e i carabinieri della compagnia di Pomezia che stanno svolgendo accertamenti sulla vicenda.

L’aereo era decollato circa venti minuti prima dall’area di volo «Ali Nettuno» e stava sorvolando le campagne di Pomezia quando è precipitato, tranciando anche i fili dell’alta tensione. Non è chiaro se l’impatto con i fili sia stata la causa dello schianto o se, durante la repentina discesa, ci abbia impattato contro. A quanto si è appreso, allo stato nessuna pista è esclusa: dal guasto al motore al malore. L’errore umano allo stato sembra quello meno probabile considerate l’esperienza del pilota molto conosciuto in zona.

L’uomo, titolare di un distributore e autolavaggio, originario di Roccagorga sui Monti Lepini, lascia la moglie e due figli.

  • biagio-cammarone3
  • biagio-cammarone2
  • biagio-cammarone

Biagio Cammarone solo pochi giorni fa aveva pubblicato su facebook un video omaggio al suo paese di origine, Roccagorga.

 

Comments

comments

MandarinoAdv Post.