Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Donne insospettabili per custodire la droga, 10 arresti

Operazione antidroga ad Aprilia, questa mattina, condotta dai carabinieri del reparto territoriale guidati dal tenente colonnello Riccardo Barbera.

Dieci le custodie cautelari, sei in carcere e quattro ai domiciliari. In manette diversi personaggi già noti ad Aprilia, responsabili di una rete di spaccio. Per conservare e nascondere ingenti quantitativi di stupefacente il gruppo si serviva di donne insospettabili, alle quali venivano affidate le partite di hashish e cocaina. L’indagine era iniziata nel 2016, dopo all’arresto di una donna incensurata di Aprilia trovata in casa con 113 chili di hashish. In seguito si era scoperto che la donna veniva stipendiata per custodire lo stupefacente.

Le intercettazioni e i pedinamenti successivi hanno consentito poi ai carabinieri di ricostruire la rete di spaccio, che aveva toccato anche il territorio veronese, come dimostra l’arresto, alcuni mesi fa, di un corriere fermato proprio nella provincia di Verona. Nel corso dell’indagine sono stati sequestrati  complessivamente 150 chili di droga tra hashish e cocaina.

In carcere sono finite sei persone: Giampaolo Manera, 39 anni; Davide Altieri, 49 anni; Daniele Scibè, 38 anni; Davide Fazio, 21 anni; Monica Boe, 40 anni; Issa Camara, cittadino ivoriano arrestato a Bergamo. Ai domiciliari: Giuseppe Nicolosi, 37 anni; Nicolò Cosentini, 26 anni; Angela Cavaricci, 41 anni; Giulio Ciccarelli, 53 anni.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.