Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Una francese vince la prima edizione del Premio Internazionale Alberto Cardosi

alberto-cardosiE’ Marie Lucas la vincitrice della prima edizione del Premio internazionale Alberto Cardosi. Venticinque anni, francese, ha partecipato al bando ideato e promosso dalla Fondazione Gramsci con una tesi di laurea dal titolo “Catholicisme et sens de l’histoire dans la pensée de Gramsci” (Cattolicesimo e senso della storia nel pensiero di Antonio Gramsci) discussa all’École normale supérieure di Lione nell’anno accademico 2015-2016. Marie Lucas verrà premiata sabato 7 ottobre nel corso di una cerimonia pubblica che si terrà alle 10.00 nella sala Enzo De Pasquale del Comune di Latina.

Il premio è stato istituito dalla Fondazione per ricordare Alberto Cardosi, giovane attivista e studioso di Latina prematuramente scomparso nel 2014 e noto per il suo impegno in campo culturale, politico e sociale. Hanno sposato l’iniziativa e collaborato alla sua organizzazione il Comune di Latina, l’Associazione culturale Alberto Cardosi, il Centro studi Angelo Tomassini, la Fondazione per la ricerca sulla fibrosi cistica. Tutti i partecipanti al concorso, come Alberto, hanno condotto una ricerca sulla figura di Gramsci. Il lavoro di Marie è stato ritenuto il migliore: riceverà un premio in denaro e potrà presentare domanda di ammissione alla terza edizione della Ghilarza Summer School – Scuola internazionale di studi gramsciani, promossa dalla Fondazione Gramsci e dalla Fondazione “Casa Gramsci” di Ghilarza.

Alla cerimonia di premiazione, dopo i saluti del sindaco Damiano Coletta, interverranno Dario Petti, per l’Associazione culturale Alberto Cardosi; Floriana Giancotti, già dirigente del Liceo scientifico “Majorana”; Cesare Braggion, responsabile del Centro regionale di riferimento per la fibrosi cistica di Firenze; Stefano Mangullo, docente di storia contemporanea all’Università di Tor Vergata e collaboratore della Fondazione Gramsci; Francesco Giasi, direttore della Fondazione Gramsci. Modera il professor Rino Caputo dell’Università di Roma Tor Vergata. Gli attori Lina Bernardi e Nino Bernardini eseguiranno alcune letture tratte dal libro di Alberto “Il popolo nel pensiero del giovane Gramsci”.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.