Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Aereo caduto, svolta nelle indagini. I testimoni: Belcastro non pilotava il Cessna

Svolta nelle indagini sull’incidente aereo costato la vita a due persone, il 3 settembre a Pontinia. Secondo quanto scrive Il Messaggero alcuni testimoni sostengono che il Cessna C182 non era pilotato da Antonio Belcastro, una delle due vittime, ma da un’altra persona a bordo, uno dei tre paracadutisti rimasti feriti.

Una tesi che ha trovato conferme in occasione di un sopralluogo effettuato venerdì alla presenza delle parti coinvolte nell’indagine. Dalla visione dei resti dell’aereo, in particolare l’elica e il motore, sembra sempre meno probabile il guasto tecnico, mentre diventa più corposa l’ipotesi di un errore umano che potrebbe aver provocato lo schianto del velivolo proprio a ridosso dell’Appia.

Se l’ipotesi fosse confermata, bisognerà capire perché, subito dopo lo schianto, è stata riferita una versione falsa attribuendo il comando dell’aereo a Belcastro. Sul Cessna, oltre alle vittime Antonio Belcastro e Umberto Bersani, c’erano altre tre persone rimaste lievemente ferite: Giovanni Grande, Alberto De Angelis e Gianfranco Casali.

LE PERIZIE. Il sostituto procuratore Simona Gentile, titolare dell’indagine, ha scelto il colonnello Alfredo Caruso il quale avrà sessanta giorni di tempo per consegnare al magistrato la propria relazione. Al momento risultano indagati per omicidio colposo plurimo il presidente dell’associazione che gestisce l’aviosuperficie, Paolo Trevisani, assistito dagli avvocati Luigi Di Mambro e Cristiano Montemagno, che ha nominato Luigi Ponticelli come consulente tecnico; Francisca Elstner, proprietaria dell’aereo, assistita dall’avvocato Gabriele Bordoni, si avvarrà della consulenza di Giorgio Mona; Luigina Mauri, titolare dell’officina difesa dagli avvocati Manfredi e Giulio Pettoni, avranno come consulente tecnico Francesco Nitti.

La famiglia di Antonio Belcastro, assistita dall’avvocato Amleto Coronella, ha nominato Francesco e Davide Martone; i familiari di Umberto Bersani, assistiti da Stefania Di Biagio e Simone Rinaldi, hanno nominato Claudio Scarponi e Alessandro Sestili.

Il sopralluogo ufficiale è fissato per il 26 settembre quando saranno analizzati i resti del Cessna C182.

  • aereo-cessna-caduto-pontinia-1
  • aereo-cessna-caduto-pontinia-2
  • aereo-cessna-caduto-pontinia-3

Comments

comments

MandarinoAdv Post.