Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Armando Cusani lascia gli arresti domiciliari, ma dovrà firmare ogni giorno nella caserma dei carabinieri

Armando Cusani non è più agli arresti domiciliari ma avrà l’obbligo di firma presso la caserma dei carabinieri. Il Tribunale di Latina ha accolto la richiesta di revoca della misura cautelare presentata dagli avvocati di Cusani.

Cusani, sindaco di Sperlonga (ora sospeso) ed ex presidente della Provincia, è finito in carcere nell’ambito dell’inchiesta Tiberio che ha coinvolto dieci persone tra funzionari pubblici e imprenditori. Secondo l’accusa il gruppo pilotava gli appalti pubblici.

Il sostituto procuratore Valerio De Luca aveva espresso parere contrario alla revoca dei domiciliari all’ex sindaco di Sperlonga, ma il tribunale ha ritenuto attenuate le esigenze cautelari. Armando Cusani ha annunciato la volontà di essere presente in aula alla prossima udienza del processo, martedì 19 settembre.

Comments

comments

  • Cinico

    evviva la Giustizia che NON è uguale per tutti…. per i politici sconti e prebende anche dopo esser stati condannati con sentenze passate in giudicato.
    VIVA L’ITALIA!!!!!!!!!!!

MandarinoAdv Post.