Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Ragazze morte a Ventotene, in Appello confermate le condanne

Confermate in Appello le condanne per la morte di Sara Panuccio e Francesca Colonnello, le due ragazze romane di 13 e 14 anni decedute il 20 aprile 2010 dopo un crollo sull’isola di Ventotene. Accolta la richiesta del procuratore generale che invocava la conferma delle pene a carico degli imputati. L’ex sindaco Giuseppe Assenso e il responsabile dell’Ufficio tecnico comunale Pasquale Romano sono stati condannati a due anni e quattro mesi. Vito Biondo, anche lui ex sindaco, e l’ex dirigente Luciano Pizzuti sono stati condannati a un anno e dieci mesi.

Il crollo di Ventotene costò la vita a due ragazze in gita, Sara Panuccio e Francesca Colonnello. Il crollo avvenne il 20 aprile del 2010. Le condanne di primo grado furono emesse dal giudice del tribunale di Terracina Carla Menichetti.

L’INCIDENTE. Le studentesse Sara Panuccio e Francesca Colonnello morirono il 20 aprile 2010: erano in gita con la scuola media Anna Magnani di Morena, periferia di Roma, quando avvenne la tragedia a Cala Rossano, davanti a tutti i compagni. Un costone di tufo nemmeno molto grande si staccò all’improvviso finendo sul gruppo: Francesca morì sul colpo, Sara invece sopravvisse alcuni minuti mentre si tentava di rianimarla. Un’altra ragazza, Atena Raco, rimase ferita.

sara-panuccio-francesca-colonnello-ventotene

Comments

comments

MandarinoAdv Post.