Website Security Test
Banner Bodema – TOP

A Latina boom di prestiti personali

«Nel Primo semestre del 2017 nel Lazio cresce il numero di richieste di nuovi prestiti personali (+8,0%), cala quello di mutui e surroghe (-2,6%) e prestiti finalizzati (-2,4%)». Lo si legge in una nota di burson-marsteller che riporta dati del Barometro CRIF relativi alle richieste di mutui e prestiti da parte delle famiglie del Lazio, aggiornato a giugno 2017.

«Nel I semestre 2017 il numero di richieste di nuovi mutui e surroghe abbia fatto segnare una calo del -2,6% rispetto allo stesso periodo del 2016, un dato migliore rispetto a quello rilevato a livello nazionale, che è risultato essere pari a -5,7%. Questa flessione è prevalentemente riconducibile al progressivo ridimensionamento della rottamazione dei vecchi mutui. Le uniche province che hanno fatto segnare variazioni positive in regione sono state Viterbo e Frosinone, rispettivamente con un +2,7% e +0,9%. Le altre province risultano tutte in calo, con la peggiore performance da parte di Rieti (-12,2%), mentre Roma ha lasciato sul campo un -3,0%. Relativamente agli importi medi richiesti, invece, il dato complessivo, seppur in lieve calo, risulta comunque superiore alla media nazionale.

La provincia di Roma guida la classifica regionale, con 149.827 Euro mediamente richiesti, seguita a distanza da Latina, con 121.009 Euro. Il valore medio più contenuto, al contrario, è quello richiesto nella provincia di Viterbo, con 103.636 Euro, seppure in crescita del +7,3% rispetto al I semestre 2016 – si legge nel comunicato – Per quanto riguarda il numero di richieste di prestiti finalizzati all’acquisto di beni/servizi, il Lazio ha fatto segnare nel I semestre 2017 una flessione pari a -2,4% rispetto allo stesso periodo del 2016, un dato inferiore rispetto alla variazione negativa di -0,6% rilevata a livello nazionale. Scendendo maggiormente nel dettaglio, tutte le province hanno accusato una flessione, con Viterbo che ha registrato il calo più significativo (-7,8%), seguita da Frosinone (-7,1%) e Rieti (-3,7%). Al contrario, Roma ha fatto segnare la minor contrazione, con -1,2%. In termini di importo richiesto, invece, la media per i prestiti finalizzati in regione è stata pari a 5.816 Euro, con tutte le province che hanno fatto registrare una crescita anche significativa rispetto al 2016. Per quanto riguarda i prestiti personali nel semestre appena concluso, il Lazio ha fatto registrare un incremento nel numero di richieste rilevate, con un +8,0% rispetto allo stesso periodo del 2016, superiore anche all’incremento registrato a livello nazionale (+4,0%).

In Regione, Latina è risultata la provincia con la crescita più consistente, con un +8,8%, seguita da Roma (+8,4%) e Viterbo (+6,6%). All’estremo opposto della classifica regionale si è collocata Rieti, che è ha registrato un aumento del +1,7% rispetto al I semestre 2016. Infine, per quanto riguarda l’importo medio richiesto dei prestiti personali, Latina si è posizionata al primo posto in regione con 12.754 Euro richiesti. All’estremo opposto si colloca Rieti, con 11.426 Euro».

Comments

comments

MandarinoAdv Post.